John Lennon era omosessuale?

Solo pochi giorni fa abbiamo pubblicato un articolo sui Beatles ma, nonostante la band sia ufficialmente sciolta dal 1970, eccoci nuovamente a parlare di loro. Ancora una volta ci troviamo a combattere una battaglia contro i mulini a vento del pettegolezzo più becero.

Pare infatti che negli ultimi giorni la Gran Bretagna intera sia scossa dalle rivelazioni “sconvolgenti” dello scrittore Philip Norman, che a quanto pare è riuscito a centrare il bersaglio, ottenendo una grande visibilità personale; Norman, infatti, già famoso per aver scritto negli anni ’80 il bestseller Shout! dedicato ai Fab Four di Liverpool, riprova ad attingere al “pozzo dei miracoli” Beatles, dando alle stampe la biografia John Lennon: The Life.

Niente di male, se non fosse per il fatto che l’autore abbia formulato un’ipotesi a dir poco provocatoria: secondo Norman, infatti, Lennon avrebbe sofferto di un complesso edipico che lo spingeva a desiderare la madre Julia e, come se non bastasse, avrebbe nutrito un interesse più che amicale e fraterno per il compagno di band Paul McCartney.

Ovviamente l’entourage di Lennon ha manifestato la propria indignazione, soprattutto perché il diretto interessato non è purtroppo più in grado di rispondere per le rime e difendersi.

Sta di fatto che Yoko Ono e lo stesso Paul McCartney, che per lo più avevano aiutato Norman nella stesura di quest’opera, hanno preso le distanze dall’autore, ritirando i propri consensi per la realizzazione del libro.

 

Intanto c’è una bella notizia per i non pettegoli, per quelli che parlano di Beatles solo riferendosi alla loro musica: secondo l’autorevole mensile Mojo nel 2009 si completerà una grande operazione che prevede la pubblicazione di tutti i lavori dei Quattro di Liverpool completamente rimasterizzati e con suoni puliti e perfetti come non mai. Non vediamo l’ora!