0 Shares 6 Views
00:00:00
17 Dec

Led Zeppelin: in arrivo brani inediti trovati da Robert Plant

LaRedazione - 22 ottobre 2013
LaRedazione
22 ottobre 2013
6 Views

Novità in arrivo per i fans dei Led Zeppelin. Una delle più celebrate ed importanti band della storia del rock sta per tornare con il materiale più importante della propria produzione artistica restaurato e rimasterizzato, ma soprattutto sembra in procinto di proporre del materiale del tutto inedito, scovato da Robert Plant in persona proprio nel corso della revisione del materiale della band, un lungo lavoro che lo ha portato a scandagliare anni e anni di registrazione.

Ed è nel corso di un’intervista registrata alla BBC che Robert Plant ha ammesso l’esistenza di alcune tracce inedite, scovate sul alcune bobine ma mai incise su album, singoli, ed LP. Plant ha affermato di aver fatto subito ascoltare a Jimmy Page il materiale nascosto, ed ha specificato come siano sostanzialmente d’accordo nel fare uscire finalmente i pezzi più validi come inediti dei Led Zeppelin.

Un vero e proprio evento musicale dunque, e alla rarità potrebbe aggiungersi anche l’eccezionalità di sentire cantare il bassista e tastierista della band, John Paul Jones, che ha interpretato alcuni dei brani inediti.

Sempre nell’intervista alla radio nazionale britannica, Robert Plant ha scherzosamente evidenziato come Jones gli abbia offerto addirittura due automobili in regalo in cambio della promessa di non far mai uscire il materiale cantato da lui, ma Plant ha risposto che le registrazioni sono troppo valide per tenerle ancora nascoste, e tutti i fans dei Led Zeppelin nel mondo meritano di ricevere il regalo di sentire finalmente la voce di Jones.

Ad ogni modo, gli inediti saranno solo la ciliegina sulla torta in quella che sarà una più ampia opera di rimasterizzazione di quella che è stata l’intera produzione artistica dei Led Zeppelin. Robert Plant ha sottolineato di voler sfruttare i mezzi offerti dalle moderne tecnologie per riuscire a riproporre i pezzi della band alla massima qualità possibile, e allo stesso tempo preservare così quello che è stato il lavoro di una vita dalle ingiurie del tempo, con i vecchi supporti che spesso rischiano di giocare brutti scherzi a registrazioni che rappresentano vere e proprie rarità del panorama mondiale della musica rock.

Plant ha specificato come il materiale dei Led Zeppelin suoni male ormai in mp3, e dunque rimasterizzare il catalogo sia l’unica soluzione razionale per preservare la produzione del gruppo. Il lavoro andrà comunque avanti per diverso tempo, e ancora non si conosce la data esatta in cui il catalogo dei Led Zeppelin completamente rimasterizzato sarà ufficialmente pubblicato: per allora però, anche gli inediti dovrebbero essere svelati al grande pubblico.

 

Loading...

Vi consigliamo anche