Ligabue canta per il Live Earth

In occasione del Live Earth, il concerto voluto da Al Gore che, in 129 Paesi, il 7/07 tenterà di convincere la gente della necessità di fare qualcosa per impedire il riscaldamento globale del pianeta, Luciano Ligabue ha deciso di impegnarsi in ciò che gli riesce meglio: cantare.

Sul suo sito Internet, infatti, Ligabue ha pubblicato una lettera con la quale spiega che ha deciso di dare un suo contributo alla causa del Live Earth arrangiando e cantando Eppure soffia di Pierangelo Bertoli.

“Per il 7-7-07 è stato organizzato un evento live che vedrà diversi artisti esibirsi in sette continenti diversi. Si chiama “Live Earth” e a dire la verità non è che so molto di più ma quello che so, per certo, è che la causa è importantissima”, scrive Ligabue su LigaChannel. “E’ per questo che ho deciso di dare un mio piccolo contributo. Ho recuperato una delle canzoni più ecologiste dell’intero repertorio italiano. Una canzone scritta, oltretutto, da chi mi ha aiutato a inizio carriera: Pierangelo Bertoli. L’ho registrata personalizzandola un pò. Colgo, così, l’occasione per fare un omaggio a questo cantautore ricordando le parole che lui ha scritto più di trent’anni fa e che oggi più che mai devono fare riflettere. Non so come andrà l’iniziativa su scala mondiale. Personalmente faccio tutti i miei auguri per una grande riuscita. Credo che qualsiasi cosa possa aiutare nella strada del buon senso rispetto ad un’emergenza come quella del surriscaldamento del pianeta, sia davvero preziosa. Buon ascolto. Buona riflessione”.

La canzone si potrà ascoltare ma non scaricare gratuitamente sul sito, il 7/07, per 24 ore: dalle ore 7 di sabato 7 luglio alle ore 7 di domenica 8 luglio.

Tutte le informazioni si possono trovare cliccando qui.