0 Shares 19 Views
00:00:00
12 Dec

Madonna, 55 anni e 30 di onorata carriera

LaRedazione
16 agosto 2013
19 Views

Madonna, nata come Louise Veronica Ciccone, non è solo una cantante, un’attrice ed una ballerina. E’ la regina del pop. Un’icona ed una leggenda.

Nata il 16 agosto 1958 a Bay City, nel Michigan, e cresciuta nei sobborghi di Detroit, Madonna non visse un’infanzia ed un’adolescenza semplice. Figlia di Silvio Ciccone (d’origini abruzzesi) e della franco canadese Madonna Louise Fortin, Madonna, terza di sei fratelli, rimane orfana di madre all’età di 5 anni.

Dopo il diploma, nel 1978, Madonna parte per New York in cerca di fortuna. Con sé porta solo una valigia, una trentina di dollari e tanta voglia di farcela.

Bravissima nella danza, viene ammessa nel corpo di ballo “Alvin Ailey”. Poco importa se per sopravvivere deve lavorare in un fast food. In quegli anni, impara a suonare batteria e chitarra ed inizia a buttar giù i primi testi.
Dopo una serie di porte in faccia, Madonna, per guadagnare qualche soldo, decide di posare nuda su “Playboy” e “Penthouse” e di girare “L’oggetto del desiderio” (“A Certain Sacrifice”), film “soft-core” di John Lewick.

Le cose non vanno nel migliore dei modi, ma la voglia di emergere, però, non l’abbandona mai.
In un’intervista con a con J. Randy Taraborrelli, afferma: “Le persone non sanno ancora quanto io sia brava, ma lo scopriranno presto. Nel giro di qualche anno tutti lo sapranno. Ho progettato di diventare una delle star più grandi di questo secolo”.

Ed, infatti, l’estate 1983, è, per Madonna, l’estate della svolta. In luglio esce il suo primo album “Madonna”.
L’album riceve ben 5 “dischi di platino”, ed il mondo inizia a parlare di Madonna, anche se la consacrazione arriva con “Like a Virgin” ed il singolo “Material Girl”.
Madonna non è semplicemente una cantate pop è un fenomeno di costume, caratterizzato da una straordinaria carica erotica.
Madonna ama giocare con la sua immagine e crea e stravolge stili solo per provocare e per trasgredire. Per dimostrare che lei può fare tutto ed andare oltre.
E poco importa se le sue performance fanno urlare allo scandalo ed attirano le ire del Vaticano. Madonna è diventata una star. Ed il mondo può solo prenderne atto.

Gli anni ’80 ed i primi anni ’90 sono gli anni d’oro della sexy e spregiudicata “material girl”.

Nel 1986 esce “True Blue”, il primo album di un’artista femminile ad entrare direttamente alla numero 1 della Billboard Top 200. E’ l’album della contestata “Papa Don’t Preach” e della travolgente “La isla bonita”.
Like a Prayer, nel 1989, è il quarto album. L’omonimo singolo è giudicato sacrilego (il video viene addirittura censurato), ma ormai Madonna è una star, acclamata in tutto il mondo.
Seguiranno nel 1992 “Erotica”, “Bedtime Stories” (1994), “Ray of Light” (1998), “Music” (2000), “American Life” (2003), “Confessions on a Dance Floor” (2005), “Hard Candy” (2008) e MDNA (2012).

Trent’anni di musica, ma anche di film e libri (forse non sempre riusciti). Trent’anni di trasgressioni e scandali. Trent’anni di eccessi, ma anche di voglia fare e di amore. Amore per i suoi uomini (Sean Penn e Guy Ritchie), i suoi figli (naturali ed adottivi) e per il mondo (da sempre sostiene cause umanitarie).

Madonna compie 55 anni e, nonostante 30 anni di onorata carriera, la pensione sembra ancora lontana!

Vi consigliamo anche