0 Shares 12 Views
00:00:00
12 Dec

‘Mondovisione’, che c’entra il titolo del nuovo album di Ligabue con la sua caduta a Verona?

LaRedazione
26 settembre 2013
12 Views

Il nuovo album di Ligabue è uno degli eventi più attesi dell’anno nel panorama musicale italiano. Il rocker di Correggio torna con un nuovo lavoro composto da inediti intitolato ‘Mondovisione’, un titolo più che mai azzeccato, secondo una riflessione dello stesso Ligabue, considerando quanto accaduto nella serie di concerti tenuta all’Arena di Verona a settembre.

Un appuntamento da tutto esaurito che ha esaltato i fans, ma ha anche fatto registrare un sorprendente incidente con la caduta dal palco di Ligabue. Il rocker emiliano ha sottolineato come già cadere di fronte ad un pubblico possa essere imbarazzante, il punto però è che con le moderne tecnologie ed i social network, il video della sua caduta era già online a due minuti circa da quando era avvenuto il fatto, ed un amico del cantante a Los Angeles poteva già vedere cos’era accaduto.

Ogni evento può essere in ‘Mondovisione’, dunque, come suggerito da un titolo che anticipa i temi di un album che vuole essere una riflessione sui tempi moderni, fatti di condivisione estrema, ma anche di crisi di beni materiali e di valori morali.

Una tematica questa analizzata proprio dal primo singolo che lancia il nuovo disco, intitolato ‘Il Sale della Terra‘, e che Ligabue ha deciso di fare ascoltare in anteprima ai propri fans proprio grazie all’ausilio di una piattaforma social molto popolare come Facebook (così come sui profili social del cantante è stato svelato proprio il titolo dell’album, ‘Mondovisione’).

Segno di un atteggiamento non ostile verso le moderne tecnologie, ma l’invito dell’artista è quello di privilegiare sempre il lato umano delle cose, quel “sale della terra” che ha permesso alla nostra società di svilupparsi, che può essere visto nell’amore, nella fratellanza o in qualunque altro sentimento che stimoli i rapporti umani.

Ligabue ha sottolineato come solitamente i temi troppo generali non vengono toccati dalla sua canzone, ma secondo lui la crisi che la società non solo italiana, ma occidentale quasi nella sua totalità sta attraversando, sta assumendo contorni troppo importanti per essere ignorata nelle canzoni. Sempre attraverso i suoi profili ufficiali sulle principali piattaforme social, Ligabue ha postato la tracklist di ‘Mondovisione’, che sarà disponibile nei negozi, o per chi preferirà per il download in formato digitale, dal prossimo ventisei novembre.

Un avvenimento musicale molto atteso, considerando che dopo ‘Nome e Cognome’ del 2005, negli ultimi otto anni Ligabue ha prodotto solamente un altro album di inediti, ‘Arrivederci Mostro‘, risalente al 2010. La ritrovata vena di uno degli artisti più amati della scena nazionale potrebbe aver prodotto un disco in grado di far parlare a lungo di sé.

Vi consigliamo anche