Morissette, Erykah Badu e Allevi a Roma

Dopo Bjork, Leonard Cohen, i Sigur Ros e il quartetto Metheny – Burton – Swallow – Sanchez, altre tre star internazionali brilleranno di luce propria sul palcoscenico all’aperto, nello scenario metafisico della cavea dell’Auditorium di Roma.

Sarà Alanis Morissette a inaugurare la rassegna estiva di Musica per Roma, martedì 24 giugno; l’artista canadese emerse dalla scena rock alternativa di fine anni Novanta grazie all’energia dei suoi brani e all’intensità dei suoi testi, sempre taglienti e sinceri, dedicati in gran parte ai chiaroscuri del rapporto tra uomo e donna. Un repertorio che ha messo in luce la sua personalità dirompente. Il nuovo disco Flavor Of Entanglement (in uscita in maggio), arriva a distanza di 4 anni dal suo ultimo album in studio. Per questo nuovo lavoro l’artista canadese si è messa nelle mani di Guy Sigsworth. Una curiosità: di una nuova canzone, Not as we, compare un breve clip, nel terzo episodio della quarta serie di Dr House.

Domenica 6 luglio è in arrivo, invece, un ciclone musicale: l’interprete e songwriter statunitense Erykah Badu. Vincitrice di numerosi Grammy Award, Erikah è stata paragonata per le doti canore a Billie Holiday. Il suo live travolgente è ricco di fascino ed eleganza e la sua musica originale è basata su una miscela di neo soul, rhytm & blues, hip hop e jazz. I testi della Badu si ispirano a una filosofia urban molto personale, che suscita forti emozioni negli ascoltatori. La Badu presenterà al pubblico dell’Auditorium Parco della Musica il nuovo lavoro New Amerykah che riflette lo stato d’animo dell’artista stessa, nonché le condizioni dell’intero paese, un progetto che la Badu descrive come "la guerra interiore, la guerra che combattiamo contro noi stessi per diventare più forti e migliori.”

La chiusura della rassegna Luglio Suona Bene all’Auditorium di Roma è affidata, il 30 luglio, a Giovanni Allevi, con l’unica data estiva del suo concerto per piano solo; diplomato in Pianoforte e in Composizione con il massimo dei voti e laureato con lode in Filosofia, l’eclettico Giovanni Allevi rielabora la tradizione classica europea aprendola alle nuove tendenze pop e contemporanee. Con Allevilive (30.000 copie vendute), Joy (100.000 copie vendute) e No Concept (70.000 copie vendute) Allevi è sempre ai primi posti nella classifica Fimi/Nielsen dei dischi più venduti in Italia.