Police: fine del tour a New York

A suggellare un momento d’oro ma prossimo alla conclusione, i Police hanno annunciato l’ultima tappa del tour mondiale che, da quasi un anno, li ha portati a scaldare le platee più disparate.

In un percorso ideale di questi trenta, gloriosi anni di carriera, la band ha pensato di salutare il pubblico e nello stesso tempo salutarsi tra loro in un luogo caro e simbolico: New York.

Proprio lì, infatti, nel 1978 partì il primo tour degli allora giovani ma grintosi ragazzi inglesi ed esattamente lì terminerà la reunion che ha portato Sting, Andy Summers e Stewart Copeland nuovamente insieme ai clamori e ai fasti della scena musicale mondiale.

Contento per la scelta di questa location anche il sindaco della città Michael Bloomberg che, in occasione della conferenza stampa indetta per l’annuncio, ha piacevolmente appreso che i Police hanno voluto donare un milione di dollari alla Grande Mela per contribuire all’inziativa MillionTreesNYC, lanciata dal sindaco per ripopolare di un milione di alberi la città.

La band dal cuore generoso e verde non ha ancora pubblicizzato data e luogo del concerto, sebbene sia stato fatto sapere che avverrà in diretta televisiva e molto probabilmente entro la fine dell’estate.

Ricordiamo ai fans italiani che l’ultima possibilità per godere di un’esibizione live di Sting&soci nel nostro Paese sarà il 22 giugno all’ Heineken Jammin’ Festival, presso il Parco San Giuliano di Venezia.