0 Shares 10 Views
00:00:00
15 Dec

Pooh, Stefano D’Orazio dice addio

16 aprile 2009
10 Views

Il divorzio è sempre dietro l’angolo, ed appare quasi irreale quello che presto coinvolgerà i Pooh, uno dei gruppi più amati della musica italiana.

Dopo trentotto anni di carriera, il batterista Stefano D’Orazio saluta il palcoscenico condiviso con i suoi tre storici compagni. Il perché della decisione, apparsa sul sito ufficiale dei Pooh, appare al momento sconosciuta.

E’ certo però che D’Orazio, prima di congedarsi definitivamente, darà vita insieme a Dodi Battaglia, Red Canzian e Roby Facchinetti a un nuovo disco in uscita l’8 maggio e a un tour in partenza il 24 luglio.

D’Orazio arrivò nei Pooh nel 1971 sostituendo Valerio Negrini, mentre l’esordio in studio avvenne l’anno seguente con l’incisione del disco Alessandra.

Il suo debutto come voce solista ci fu nel 1976 con il brano Fare, sfare, dire, indovinare. Insieme a Canzian, il batterista ha composto molte hit degli anni Novanta: Stare senza di te, Cercando di te, Capita quando capitata.

D’Orazio, inoltre, ha scritto la maggior parte dei testi del musical Pinocchio dei Pooh. Attualmente è produttore e proprietario dell’etichetta First che lancia giovani talenti alla ricerca di un posto nell’universo musicale.

Loading...

Vi consigliamo anche