0 Shares 20 Views
00:00:00
14 Dec
Senza categoria

Primo Maggio: il concerto per la Festa dei Lavoratori sfida la crisi

3 aprile 2013
20 Views

Sarà la “sardissima” Geppi Cucciari a presentare il mitico concertone del primo maggio 2013 a Piazza San Giovanni, promettendo però una conduzione “in tema” con la natura stessa dell’evento: battute e gag quindi, ma anche la dovuta attenzione ai temi sociali e del lavoro ai quali, dal 1990, il palco capitolino dà voce.

La lista definitiva degli ospiti verrà resa nota nei prossimi giorni, ma durante la conferenza stampa  ufficiale, tenutasi questa mattina, abbiamo ricevuto piacevoli anticipazioni. Una Grande Orchestra Rock diretta da Vittorio Cosma e composta, fra gli altri, da Enzo Avitabile, Boosta dei Subsonica, Fabrizio Bosso, Stefano Di Battista, Andrea Mariano dei Negramaro, Federico Poggipollini e Maurizio Solieri, renderà un esclusivo omaggio ai padri della musica italiana, con brani di Dalla, De Gregori, Battisti e molti altri, rigorosamente arrangiati in chiave rock.

Alle 20, l’apertura serale del concerto vedrà l’esecuzione, ormai consueta, dell’Inno di Mameli, affidata ad un’orchestra di 100 violoncellisti diretti da Giovanni Sollima, e proseguirà con lo special guest della serata Nicola Piovani.

L’apertura della conferenza stampa è stata tutta dedicata al compianto Enzo Jannacci, al quale l’organizzazione promette un omaggio, così come fu fatto, nel 2005, in occasione dei suoi 70 anni. Ci sentiamo di poter spifferare inoltre, questa volta per i patiti del genere, di un interessante momento musicale che sarà interamente dedicato al progressive italiano, oltre alla conferma della partecipazione di Fabri Fibra.

Altra novità è il grande spazio dato alle band emergenti con “1’m Festival”, un contest dai grandi numeri: 696 band hanno partecipato alle selezioni con esibizioni live via streaming (www.1mfestival.com); dopo la prima fase, sono stati selezionati 48 artisti fra i quali verranno scelti, nei prossimi giorni, i 6 fortunati che saliranno sul palco di San Giovanni per la finalissima dell’1 maggio.

Per il concerto sarà inoltre disponibile una app, “1’m Video”, con la quale un milione di occhi potranno filmare con il telefonino un loro contributo di 15 secondi.

Dai mini-filmati nascerà “One Million Eyes, Baby”, coordinamento di regia curato da Stefano Vicario, il primo Social Movie del concertone… Altro che Woodstock!

Misurino

[Foto: www.rockol.it]

Vi consigliamo anche