0 Shares 14 Views
00:00:00
18 Dec

Sanremo 2011: la programmazione di Radio 1

dgmag - 10 febbraio 2011
10 febbraio 2011
14 Views

A cinque giorni dall’inizio del Festival di Sanremo 2011, Radio 1 ha svelato il palinsesto grazie al quale sarà possibile seguire in radio tutta la kermesse.

Per entrare nell’atmosfera di Sanremo sono già in onda la kermesse sanremese con Aspettando il Festival con Gianmaurizio Foderaro (da lunedì a venerdì, ore 14.45-15) che andrà in onda dalla green room nel corso del Festival e Sanremo no Comment con Arianna Ciampoli, Laura Freddi e Georgia Luzi (da lunedì 7 a sabato 19 febbraio, ore 17.35-19), che si sposterà poi al Palafiori di Sanremo.

Nella settimana sanremese gli inviati della redazione spettacoli guidati da Carlotta Tedeschi garantiranno l’informazione giornalista sui tre canali radiofonici Rai (Gr1, Gr2, Gr3).

La mattina dalla green room Julian Borghesan e l’inviato decano del festival, Mario Luzzato Fegiz, condurranno Start (dalle 10.30-11.30); a seguire il programma di Simona Ventura, Ventura Football Club, (dalle 12.30 alle 14) in onda da Milano con ospiti in collegamento dalla città dei fiori.

La Ventura sarà seguita da Pupo che, oltre al consueto appuntamento dal martedì al venerdì con Attenti a Pupo (dalle 13.30 alle 14), sarà impegnato anche con Attenti a Sanremo… speciale dopofestival (dalle 00.20 alle 02) durante il quale a commentare le serate saranno chiamate in causa persone comuni appassionate del Festival che lo seguono tutti gli anni.

La programmazione pomeridiana continuerò con Baobab da Sanremo con ospiti e notizie curate da Gianmaurizio Foderaro e Carlotta Tedeschi (dalle 16.30 alle 17) e con Rai Radio 1 Chat, nel corso del quale Raffaele Roselli incontrerà in chat alcuni dei protagonisti del Festival.

Infine, Campioni e Canzoni, per seguire la diretta delle serate della manifestazione canora e le partite di coppe europee e campionato, un mix incalzante di goal e successi dalle 20.40 in poi con Emanuele Dotto e Carlotta Tedeschi.

Loading...

Vi consigliamo anche