0 Shares 7 Views
00:00:00
17 Dec

Scaricare musica da Internet non è reato secondo le star inglesi

dgmag - 13 marzo 2009
13 marzo 2009
7 Views

Per le star inglesi della musica scaricare dal Web non è reato: per questo motivo Robbie Williams, Annie Lennox, Billy Bragg, David Rowntree dei Blur, David Gilmour dei Pink Floyd, i Verve, Ed O’Brien dei Radiohead e altri 1000 artisti inglesi hanno aderito al manifesto della Featured Artists Coalition.

Lo scopo prendere una posizione forte e decisa rispetto ai cambiamenti intervenuti nella distribuzione musicale ai tempi di Internet allo scopo di combattere lo strapotere della case discografiche.

Uno dei punti fermi della coalizione è la necessità di non criminalizzare gli utenti che scaricano musica illegalmente in quanto secondo gli artisti coinvolti i diritti di sfruttamento delle opere devono restare nelle mani dei musicisti e l’utente che scarica musica non compie un reato.

A fare da testimonial e capofila è stato Robbie Williams mentre Annie Lennox, che non ha potuto presenziare l’incontro, ha mandato un messaggio di supporto cui si sono uniti anche Peter Gabriel, David Gray, Fran Healy dei Travis, Nick Mason dei Pink Floyd e Mick Jones dei Clash.

Loading...

Vi consigliamo anche