Secondo tempo di Ligabue è a impatto zero

Con l’uscita del nuovo album Secondo Tempo, Luciano Ligabue riconferma il proprio impegno per l’ambiente e sceglie di sposare il progetto Impatto Zero di LifeGate per compensare le emissioni di anidride carbonica generate dalla realizzazione del disco.

La nuova raccolta, contenente un cd e un dvd con i brani del periodo artistico di Ligabue compreso tra il 1997 e il 2005, oltre che i tre inediti Il Centro del Mondo, Il mio pensiero e Ho ancora la forza, celebra la ventennale carriera di Ligabue.

Le 200.000 copie realizzate non avranno impatto sull’ambiente e grazie al progetto Impatto Zero di LifeGate, Ligabue compenserà l’emissione in atmosfera di 76.000 Kg di CO2 tramite la creazione di 19.612 mq di nuove foreste in Costa Rica.

Il calcolo delle emissioni è stato eseguito sulla base dell’impatto derivante dalla realizzazione di 200.000 copie dell’album.

Impatto Zero è il primo progetto italiano, promosso da LifeGate, che concretizza gli intenti del Protocollo di Kyoto; il progetto riduce le emissioni di anidride carbonica e le compensa attraverso la creazione di nuove foreste.

Tutto questo è possibile mediante la quantificazione dell’impatto ambientale di attività, aziende, prodotti e persone; calcolando le emissioni di anidride carbonica e gas a effetto serra, queste ultime vengono compensate con la riforestazione e la tutela di aree boschive in Italia e nel mondo.