Spice girls, reunion milionaria

Tornano e tornano con i numeri delle grandi occasioni le Spice Girls che hanno accettato la tanto attesa reunion in cambio di 15 milioni di euro a testa e cinque jet privati per spostarsi con prole e rispettivo staff.

La notizia secondo cui le Spice Girls hanno firmato il contratto che le riporterà sul palcoscenico a partire dal prossimo dicembre arriva dal tabloid Daily Mirror secondo cui l’annuncio ufficiale è previsto per giovedì prossimo presso il Millennium Dome di Greenwich.

Victoria Adams, Geri Halliwell, Emma Bunton, Melanie Brown e Melanie Chisholm si riunirà undici anni dopo che la band fondata nel 1994 spopolò in tutto il mondo con il suo primo singolo, Wannabe, rimasto per sette settimane in testa alla hit parade britannica.

Intanto la stampa inglese si chiede se davvero la reunion delle Spice Girls porterà i suoi frutti dal momento che ormai le ragazzine prodigio della musica inglese sono cresciute e con loro è cresciuto anche il pubblico ma il team che ha rimesso insieme le Spice non ha dubbi: “non baderemo a spese per rendere questa tournée uno spettacolo senza pari. La somma di denaro sul tavolo è enorme, e doveva esserlo per far sì che le Spice più riluttanti dessero il proprio assenso. Per esempio Mel C, che ci teneva molto alla sua carriera da solista, e aveva sempre detto che non sarebbe tornata insieme alle altre. Adesso è entusiasta”, ha fatto sapere una fonte anonima.

Quanto ai jet privati, ha continuato la stessa fonte, “le cose sono cambiate molto dai tempi d’oro del gruppo. A quell’epoca erano tutte libere. Adesso tutte, a parte Mel C, hanno bambini e dunque devono portarsi dietro le nanny. Geri non vuole separarsi dalla figlia Bluebell, e Victoria ha detto di sì solo perché vuole che i suoi figli vedano quello che la mamma soleva fare”.

A questo punto c’è da chiedersi se il tour toccherà anche l’Italia e quale sarà la scaletta dei concerti, all’interno della quale non mancherà di certo il fortunatissimo Wannabe: