0 Shares 10 Views
00:00:00
18 Dec

Springsteen, all’asta manoscritto inedito di ‘Born to Run’

LaRedazione - 29 novembre 2013
LaRedazione
29 novembre 2013
10 Views

Il prossimo cinque dicembre vedrà andare all’asta un vero e proprio pezzo della storia del rock. Rappresentato dal manoscritto originale di una versione del celebre brano Born to Run, uno dei maggiori successi di Bruce Springsteen, elaborato nel lontano 1975 e poi trasformatosi nel corso dei decenni in un vero e proprio monumento alla grandezza del Boss.

Il pezzo che sarà conteso dagli appassionati più facoltosi, venne stilato nel corso del 1974, circa un anno prima dell’uscita della versione definitiva e il teatro della composizione fu Long Branch, una località del New Jersey. Il foglio, oltre ad un ritornello che è in pratica lo stesso ormai noto agli amanti di Springsteen, contiene una lunga serie di strofe del tutto inedite, delle quali salta immediatamente agli occhi la differenza con quelle che fecero invece parte della versione ufficiale, tutte tracciate con l’ausilio di una penna con inchiostro blu.

Una testimonianza che può essere considerata di grande valore e che sarà sicuramente contesa con asprezza nell’asta che avrà luogo sotto la sovrintendenza di Sotheby’s. Una previsione resa del resto abbastanza facile dalle cifra che dovrà essere sborsata dal fortunato collezionista che riuscirà ad aggiudicarsi il foglio, per il quale è stata fatta una prima valutazione dalla famosa casa d’aste britannica, la quale oscilla tra i settanta e i centomila dollari.

Una cifra che fa capire in maniera esauriente il valore documentale di cui è accreditato il reperto. Se però la stima è già di dominio pubblico, non altrettanto può dirsi a proposito del fortunato possessore del documento il quale ha deciso di metterlo in palio. Del documento, perciò, almeno sinora, si sa soltanto che è appartenuto all’ex impresario di Bruce Springsteen, Mike Appel e che farà parte di una collezione che include manoscritti e pubblicazioni di grande valore.
Born to Run è considerato uno dei brani più famosi in assoluto del Boss e della musica rock degli anni ’70.

Anche in Italia, come del resto in molte altre parti del mondo, è estremamente conosciuta e continua ad attrarre grandi e meritati consensi anche a distanza di quasi quattro decenni dalla sua uscita, tanto da essere stata collocata nella graduatoria stilata da Rolling Stone, nel 2003, sulle cinquecento canzoni più belle in assoluto, al ventunesimo posto.
Il pezzo era una delle tracce che componevano il terzo lavoro in studio di Bruce Springsteen il quale era intitolato allo stesso modo e, con ogni probabilità, l’asta londinese contribuirà a far ritornare ancora una volta in auge Born to Run, come del resto merita ampiamente.

 

Loading...

Vi consigliamo anche