0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

Suonano brani di Bon Jovi e Guns N’Roses e gli staccano la spina: ‘E’ musica di Satana’

LaRedazione
6 agosto 2013
9 Views

Suonani le canzoni di Bon Jovi e Guns N’Roses ad una sagra paesana e gli staccano la spina. Non si sarebbero mai immaginati, i componenti della rock band White Steel, di vedere interrotta la propria esibizione e di essere accusati di…satanismo. E non é una storia di cento anni fa. É successo ad Azzano, in provincia di Verona, nel mese di luglio, in occasione della Festa per tanti Sorrisi. I White Steel suonavano da soli quindici minuti quando improvvisamente, e sotto lo sguardo degli spettatori attoniti, si sono visti staccare la corrente. Il pubblico che assisteva alla performance era entusiasta dell’esibizione e piuttosto numeroso ma non c’é stato verso di far riprendere il concerto.

Ci sono stati lunghi momenti di tensione durante i quali sono volate parole grosse, non solo contro la band ma anche contro i familiari degli artisti, presenti all’esibizione, Il cantante Alessandro Santacá era esterrefatto: ha dichiarato infatti di essere stato accusato dagli organizzatori della festa, insieme agli altri musicisti, di mettere in scena musica satanica e di voler rovinare la sagra di paese. La band poi, é stata anche minacciata poiché giudicata colpevole di aver sabotato l’intero impianto audio, ovviamente per poter suonare a volumi piú alti. Nonostante l’autorizzazione a portare a termine il concerto avuta dalla band direttamente dal Comune di Azzano, gli organizzatori hanno dichiarato che in ogni caso il tempo a disposizione per i complessi musicali emergenti era solo di un quarto d’ora …ed era giá scaduto.

Invece, secondo Santacá e i suoi colleghi il permesso avuto in Comune avrebbe dovuto permettere loro di suonare fino alle 22. A nulla sono valse le proteste degli artisti e del pubblico, che era venuto proprio per ascoltare le cover delle grandi e famose rockstars e dall’esibizione era tutt’altro che contrariato. Difficile infatti pensare che nel 2013 ballate come “November rain” o “Crazy” possano essere ancora associate al diavolo. Se Bon Jovi e i Gun’N Roses oggi, durante un loro concerto, si vedessero staccare la spina e accusati di fare musica di Satana, si farebbero una sonora risata.

Vi consigliamo anche