Tracy Chapman, nuovo album è in arrivo

Molte volte accade di scoprire l’identità reale di un interprete dopo che per anni, è successo di plasmare un volto, per quella voce, come appartenente alla categoria di sesso opposto.

A chi non sarà capitato di scambiare per un uomo la cantante Billie Myers di “Kiss the rain”, oppure di aver attribuito un’ identità maschile alla profonda voce nera di Tracy Chapman?
Ed è proprio di quest’ultima che parliamo!

La cantante statunitense ritorna, a tre anni dall’ultimo lavoro discografico con un nuovo album che continua a ripercorrere le tappe dei valori sociali e di rispetto in cui essa stessa crede.

Uscirà il prossimo 7 novembre Our bright future, il nuovo lavoro di Tracy Chapman che racchiude in sé quei valori saldi per cui lotta da sempre, e che canta nei suoi testi; come la stessa ha dichiarato, l’ album racconta di guerra, di una guerra “inutile” che continua a richiedere uomini e a diffondere sofferenza in tutto il mondo.

Americana di nascita, Tracy si batte da sempre per i diritti umani ed è l’interprete di cultura afroamericana per eccellenza, attiva nel sociale che ha dimostrato espressamente di schierarsi dalla parte di chi crede nella giustizia e nel rispetto: ha partecipato ad attività benefiche come il tour Human Rights now!, ed  ai concerti per il compleanno di Nelson Mandela e al tributo a Bob Marley nel 2000.

La sua modulazione vocale allieterà il pubblico italiano nelle prossime date del 28 novembre a Milano (teatro degli Arciboldi), il 29 novembre a Roma (Auditorium Via della Conciliazione) e il 1 dicembre a Firenze (Teatro Verdi).