Vasco e Jovanotti insieme da Fiorello

Vasco? Un comandante, anzi “il comandante”. Lo ha detto Jovanotti ospite oggi di Viva Radiodue, il programma di Fiorello e Marco Baldini.

Jovanotti si è rivolto a Vasco, intervenuto a sorpresa in collegamento telefonico. “Ci sono due comandanti, Che Guevara e Vasco!”, ha detto Lorenzo.

Il rocker di Zocca ha confidato di essersi appena svegliato: “io mi sveglio, poi faccio la lettura dei giornali, poi faccio palestra, poi innaffio i fiori del giardino, poi lavo la macchina e finalmente sono pronto per affrontare la giornata”, ha raccontato.

Insieme Fiorello, Vasco e Jovanotti hanno raccontato i rispettivi incontri.

“Io arrivavo con un vespino truccato, Vasco mi incontrava e mi diceva ehi Fiorello, fammi Ramazzotti, io lo guardavo e lo facevo”, ha ricordato Fiorello.

“Vasco è un vero genio", ha detto Jovanotti, "ci ha cambiato la vita, la sua apparizione al Festival di Sanremo è stato il giro di boa della musica italiana. Prima la musica italiana era piena di parole e aveva un immaginario lirico, poi è arrivato lui con Vado al massimo. Io ero davanti alla tv e mi è sembrato di vedere il mondo che cambiava”.

Infine insieme i tre hanno cantato Un senso.