0 Shares 16 Views
00:00:00
12 Dec

‘We don’t play guitars festival’: nuovo tour multimediale per Meg

LaRedazione
18 luglio 2013
16 Views

La cantante partenopea Meg ritorna alla grande con un nuovo tour multimediale intitolato We don’t play guitars festival.

Il nuovo progetto della cantante partenopea Meg, che inizia con la pubblicazione di due EP, con relativi videoclip, prende il nome di Multiformis Lab ed è un laboratorio virtuale nel quale l’artista mette a disposizione di altri creativi della nuova scena musicale italiana, musica, voce ed immagine, al fine di dare il proprio speciale contributo, di grande qualità, a chi si affaccia sulla scena creativa rigorosamente indipendente, sperando che la voglia di collaborazione tra artisti indi possa crescere sempre più, non solo a livello qualitativo ma anche quantitativo.

Il numero di artisti coinvolti nel progetto è pari a quattordici, ai quali si aggiunge una quindicesima, Dadà Di Donna, illustratrice e sorella di Meg, che ha realizzato le cover dei due EP in uscita, che ha interpretato in stile elettro-liberty le scene dei video che accompagnano i due singoli.
Meg dichiara di essere lusingata ed orgogliosa di aver dato vita a una collaborazione che pianta le sue solide radici sull’amore per la musica e sulla stima reciproca tra gli artisti. Trova esaltante sentire un suo pezzo in versione techno ri-arrangiata o accompagnato da un quartetto d’archi.

La cantante si dichiara felice di essere figlia degli anni novanta, momento di grande fermento in cui è nata la cultura del remix e si è iniziato a comprendere che un brano aveva un numero infinito di potenzialità semplicemente declinandolo in modi diversi. Le costrizioni di un brano in un genere specifico possono danneggiare lo stesso in quanto limitano le potenzialità: in fondo la musica è solo una, suddivisa sì, in diversi generi, ma sempre una sola entità.
Gli EP in uscita saranno presentati in esibizioni rigorosamente live durante le tappe speciali del tour estivo di Meg, dove tutti i remixers si alterneranno sul palco.

Il titolo dell’album, ‘We don’t play guitars festival’, è stato scelto per evidenziare la passione smodata nei confronti della musica elettronica, che sarà il filo conduttore di tutti i live, dove il pubblico potrà cantare, ballare e scatenarsi al ritmo della musica, che è generatrice di vita.
Ad accompagnare Meg sul palco durante il suo tour vi saranno: Mario Conte, che si occuperà della parte synths ed elettronica; Marco Gentile, detto Benz, al synths, surdo e violino elettrico; Alfredo Maddaluno al synths e alla batteria sia acustica che elettronica.

La scelta dei musicisti è stata determinata dal fatto che fossero polistrumentisti: essi possono passare da uno strumento all’altro interpretando le diverse anime di uno stesso brano. Il fatto che abbiano studiato pianoforte permetterà di affiancare il genere da camera a quello elettronico.

Ecco le date del tour di Meg:

  • 08-06-2013 NOCERA INFERIORE (SA) – CampaniaEcoFestival
  • 14-06-2013 BOLOGNA – BOtanique
  • 15-06-2013 ROMA – I Music Festival @ Acrobax
  • 20-07-2013 SEGRATE – MILANO – We Don’t Play Guitars Festival @ Magnolia (w/Iori’s Eyes, Pink Holy Days, Futuro, Godblesscomputer and more)
  • 21-07-2013 MARINA DI RAVENNA (RA) – We Don’t Play Guitars Festival on the Beach @ Hana-Bi (w/Iori’s Eyes, Pink Holy Days, Futuro, Godblesscomputer and more)
  • 27-07-2013 GIOVINAZZO (BA) – Giovinazzo Rock Festival
  • 06-08-2013 TREVISO – Suoni di Marca
  • 08-08-2013 SANT’ARSENIO (SA) – “Voci Dal Sud” Music Festival

Vi consigliamo anche