0 Shares 13 Views
00:00:00
13 Dec
Senza categoria

Ferrari 2014: i tifosi scelgono il nome sui social

LaRedazione
20 dicembre 2013
13 Views
ferrari 2014 il nome scelto dai ttifosi sui social

I ferraristi che hanno un account su Twitter o Facebook potranno scegliere il nome della macchina con la quale la Ferrari cercherà di dare l’assalto alla stagione 2014 di Formula 1: a dare la notizia della svolta social da parte della scuderia di Maranello è lo stesso Luca Di Montezemolo, che in occasione dei saluti di fine anno e degli auguri di buone feste ha rivelato questa interessante novità.

La nuova monoposto verrà svelata nella seconda metà di gennaio, quindi toccherà ancora aspettare più di un mese per poterla ammirare: per ingannare l’attesa, accresciuta dal fatto che sono introdotti per l’anno prossimo una serie di modifiche all’aerodinamica che stravolgeranno completamente l’estetica delle vetture, tutti i tifosi del Cavallino Rampante potranno prendere parte al sondaggio che verrà indetto nei prossimi giorni.

Ciascuna persona potrà proporre il nome che preferisce, dopodiché la Ferrari dovrà valutare quali saranno le scelte che andranno per la maggiore e ufficializzare la nomenclatura prima della presentazione, che avverrà a Maranello il mese prossimo, in concomitanza con i primi test invernali.

Il nome della vettura 2013 era F138: 13 come l’anno e 8 come il numero di cilindri. Si fanno già le prime ipotesi sul nome della macchina 2014, che potrebbe essere banalmente F2014 oppure, sulla falsariga di quest’anno, F146.

Nel 2011, in omaggio al centocinquantenario dell’unità d’Italia, la rossa di Maranello si fece chiamare, appunto, F150Italia.
Ma non si tratta dell’unica novità rivelata dalla Ferrari in questi giorni: poco fa, infatti, Luca Marmorini ha svelato il motore del 2014, un V6 Turbo da 1,6 litri. Dopo oltre 25 anni di assenza, i propulsori sovralimentati fanno il loro grande ritorno nella massima categoria automobilistica a ruote scoperte: l’ultima volta che abbiamo sentito il rombo dei motori turbo su una pista di Formula 1 è stato nel 1988, anno in cui Ayrton Senna vinse il primo dei suoi tre titoli mondiali a bordo di una McLaren motorizzata Honda.

Dal 1989 a oggi, il regolamento tecnico della FIA prevedeva l’uso esclusivo di motori aspirati da 3,5 litri fino al 1994, da 3 litri fino al 2005 e da 2,4 litri fino al 2013. In molti avranno sicuramente nostalgia del V12 Ferrari e Honda, per non parlare del V10 con il quale Schumacher ha vinto i 5 titoli iridati con la Ferrari, o del V8 che ha consacrato Sebastian Vettel nell’olimpo dei grandissimi.
James Allison, tornato in Ferrari dopo la parentesi al team Lotus, afferma inoltre che il team di Maranello e la Mercedes saranno le grandi favorite per l’anno prossimo, visto l’indubbio vantaggio (con l’introduzione delle modifiche) di produrre sia il telaio che il motore, mentre la Red Bull si appoggia alla Renault per la fornitura dei propulsori.

Non resta che attendere i risultati del sondaggio per scoprire il nome della nuova Ferrari 2014.

 

Vi consigliamo anche