0 Shares 11 Views
00:00:00
13 Dec
Senza categoria

Ferrari: Montezemolo furioso. Alonso flirta con Red Bull?

LaRedazione
30 luglio 2013
11 Views

Montezemolo furioso in casa Ferrari: un possibile ‘flirt’ tra Alonso e la Red Bull alla base della polemica? Di sicuro l’ultimo weekend per la scuderia di Maranello è stato senz’altro uno dei più nefasti del mondiale attualmente in corso. In pista i risultati sono stati decisamente scarsi, con Fernando Alonso capace di ottenere solo un quinto posto e Felipe Massa ancor meno veloce, relegato in ottava posizione.

Una performance che ha complicato ulteriormente i piani della Ferrari nel mondiale, visto che Alonso ha visto di nuovo allontanarsi Sebastian Vettel al primo posto della classifica, e soprattutto ha subito, seppur per una sola lunghezza, il sorpasso in seconda posizione da parte del finlandese Kimi Raikkonen, ex Ferrari ora pilota della Lotus. In più, per l’uso non autorizzato del DRS proprio da parte di Alonso, la scuderia di Maranello è stata costretta anche a pagare un’ammenda di quindicimila euro. In questo scenario che ha già contrariato la casa automobilistica italiana, si è poi incastonato lo scoop da parte del giornale tedesco Bild, che ha immortalato in uno scatto fotografico Luis Garcia, manager del pilota spagnolo, a colloquio con il project manager della Red Bull, alimentando rumors di mercato probabilmente inopportuni, considerando la fine del mondiale ancora lontana.

In più, le dichiarazioni polemiche successive al Gran Premio di Ungheria da parte di Alonso hanno indispettito non poco Luca Cordero di Montezemolo, che ha pubblicamente esortato il pilota iberico a limitare le lamentele e a pensare a fare gioco di squadra. Alonso infatti, prossimo a compiere trentadue anni, aveva esplicitamente dichiarato di voler ricevere una macchina nuova come regalo per il suo compleanno, riferimento neanche troppo velato alla scarsa competitività della Ferrari in questa edizione del mondiale di Formula Uno. Bisogna dire che nelle sue dichiarazioni successive alla deludente corsa dell’Hungaroring per le rosse, Montezemolo ha dato il classico colpo al cerchio e alla botte, perché oltre alla strigliata alla vis polemica di Alonso, è arrivata anche quella alle scarse prestazioni del team, che è stato invitato a cambiare rapidamente registro in vista di quella che sarà la fase cruciale del mondiale 2013.

Con ancora nove gare da disputare, infatti, secondo Montezemolo i giochi, sia nel mondiale piloti che in quello costruttori, non sono affatto chiusi, e sarà necessario mantenere alta la concentrazione per non trovarsi a rimpiangere a fine anno obiettivi sfumati, scoprendo che potevano invece essere alla portata della squadra. Per fare ciò, Montezemolo ha ricordato come sia necessaria la massima collaborazione tra squadra e piloti,.

Vi consigliamo anche