0 Shares 12 Views
00:00:00
13 Dec
Senza categoria

Formula 1, GP di Abu Dhaby: 11° successo stagionale per Vettel, Alonso solo quinto

LaRedazione
4 novembre 2013
12 Views
Gp Abu Dhabi F1 2013 risultati Vettel Red Bull

” Imbarazzante ” è la parola più usata dai quotidiani sportivi e dai siti di automobilismo per descrivere la superiorità di Sebastian Vettel e della sua vettura, che non lasciano spazio a nessuno e conquistano anche il Gran Premio di Abu Dhabi 2013 corso negli Emirati Arabi.

Il pilota tedesco è stato meno ” cannibale ” del solito, lasciando al compagno di squadra Mark Webber la pole position e ad Alonso il giro veloce in gara ma si è confermato imbattibile dando trenta secondi di distacco proprio a Webber, seguito a poca distanza da Rosberg, ancora una volta sul podio e da Grosjean che ha condotto magistralmente la sua Lotus. Nel dopogara della Ferrari, il quinto posto di Alonso, che partiva decimo ed è arrivato al traguardo con più di un minuto di distacco dal vincitore, è stato accolto con soddisfazione, e questo può chiaramente quantificare quali siano le aspirazioni degli uomini in ” rosso ” così lontani dai tempi in cui era un loro pilota, Schumacher a dominare come ora fa il connazionale Vettel, con successi e titoli a ripetizione.

Il vincitore del mondiale ha, come di consueto, preso il comando della gara subito dopo il via approfittando della difficile partenza di Webber, e da lì in poi ha condotto senza mai preoccuparsi di quello che accadeva alla sue spalle dove erano in tanti a lottare per le piazze d’onore. Dopo i primi quattro della classifica, Fernando Alonso ha conquistato un quinto posto, che certamente migliore il decimo con il quale si era presentato al via, ma non può accontentare un campione come lui, che anche in questo finale di stagione non ha mai a disposizione una vettura che gli consenta di lottare alla pari con gli altri, Vettel naturalmente escluso.

La strategia adottata alla fine, con gli ultimi 9 giri disputati con le gomme morbide, ha pagato e gli ha consentito di superare prima Hamilton e poi Di Resta, ma la sensazione è che la Ferrari debba abdicare anche al secondo posto nel mondiale costruttori, nel quale la Mercedes, grazie alle prestazioni di Rosberg ed Hamilton ha ora 11 punti di vantaggio sulla casa di Maranello. Alonso è più tranquillo nella sua personale corsa alla seconda posizione nel mondiale piloti, visto che il suo concorrente più agguerrito, Raikkonen, si è dovuto fermare ad inizio gara e non ha portato a casa nessun punto.

Un po’ di apprensione per il pilota spagnolo si è avuta quando in uscita dal ” pit stop “, ha superato il sopraggiungente Vergne, finendo però con tutte le ruote della sua vettura oltre la linea bianca che delimita la pista, ma l’investigazione alla quale è stato sottoposto da parte della giuria si è risolta in un niente di fatto e la classifica di Alonso è rimasta invariata.

Massa dopo una buona partenza ha chiuso la sua gara del Gran Premio di Abu Dhabi 2013  con un ottavo posto. Ora restano due gare e già dalla prossima che si correrà sul circuito di Austin dalla casa di Maranello ci si aspetta una reazione che consenta di finire la stagione in crescendo.

Vi consigliamo anche