0 Shares 14 Views
00:00:00
12 Dec
Senza categoria

Formula 1, GP di Corea: duello Mercedes-Red Bull nelle libere

LaRedazione
4 ottobre 2013
14 Views
Formula 1, GP di Corea: duello Mercedes-Red Bull nelle libere

Il weekend coreano della Formula Uno è ufficialmente iniziato con la prima giornata di prove libere sul circuito di Seul. Tutti di nuovo a caccia delle Red Bull, ed in particolare di Sebastian Vettel, che è riuscito a Singapore a fare letteralmente il vuoto, compiendo un alto passo decisivo verso la conquista del suo quarto titolo mondiale consecutivo.

Una vittoria che comunque non toglie pepe a quella che sarà la volata finale del Mondiale 2014, con i principali inseguitori del pilota tedesco desiderosi di dare filo da torcere fino alla fine a quello che resta comunque il favorito numero uno per la vittoria finale. A Seul la prima giornata di libere si è risolta di fatto con un testa a testa tra le Mercedes e le Red Bull, con i piloti della scuderia tedesca e di quella austriaca che hanno fatto registrare i migliori tempi in assoluto.

Nello specifico, è stata la Mercedes di Lewis Hamilton la più veloce, col pilota britannico capace di chiudere il giro in un minuto, trentotto secondi e seicentosettantatré millesimi, esattamente un decimo di secondi in meno rispetto al leader della classifica mondiale Vettel. Al terzo e al quarto posto gli altri piloti delle due scuderie mitteleuropee, Rosberg su Mercedes e Webber su Red Bull. Alle loro spalle, ecco la prima Ferrari, che non è quella di Fernando Alonso, capace di chiudere solamente con il settimo tempo complessivo, ma quella di Felipe Massa, a quarantacinque centesimi da Hamilton.

Sesta la Lotus di Grosjean, mentre quella del futuro ferrarista Kimi Raikkonen è terminata in ottava posizione. E’ stata una mattinata sicuramente non positiva per il pilota finlandese, per il quale durante la prima manche delle prove libere c’è stato un forte spavento. Raikkonen si è infatti violentemente schiantato contro le barriere di protezione, un incidente fortunatamente senza conseguenze, ma che aveva causato sul momento forte preoccupazione per la violenza dell’impatto della Lotus del pilota nordeuropeo contro le barriere di sicurezza, che per fortuna hanno compiuto in pieno il loro lavoro.

Chiusa la prima giornata di prove libere con le prime due sessioni, per la terza si tornerà in pista nella giornata di sabato, alle ore quattro del mattino in Italia. Dopodiché, nel pomeriggio coreano, ovvero alle sette nel nostro paese, prove ufficiali che stabiliranno la griglia di partenza del Gran Premio di domenica sei ottobre, con la partenza prevista per le otto del mattina in Italia. La corsa sarà trasmessa in diretta su Sky Sport F1, mentre la Rai la ritrasmetterà in differita ed in chiaro alle ore quattordici.

Vi consigliamo anche