0 Shares 9 Views
00:00:00
16 Dec
Senza categoria

GP F1 Monza 2013: terzo successo per Vettel, Alonso solo secondo

LaRedazione - 9 settembre 2013
LaRedazione
9 settembre 2013
9 Views

 

Vettel continua a dominare a bordo della sua Red Bull, e persiste nel dare filo da torcere alla Ferrari sopratutto ad Alonso, con la loro rivalità che sembra esser ormai diventata infinita: ancora una volta a vincere è Vettel, che riesce a portarsi a circa cinquanta punti di distanza nella classifica generale dei piloti.
Per Vettel si tratta della terza vittoria sul circuito di Monza: le precedenti vittorie sono del 2008, quando Vettel sedeva a bordo della Toro Rosso e due anni fa, ovvero nel 2011, quando il pilota tedesco occupava il ruolo di primo pilota a bordo della sua Red Bull, che continua a regalargli un successo dopo l’altro.
Vettel riesce a dimostrare a tutti i piloti di che pasta è fatto: il pilota tedesco infatti ha condotto tutta la gara, senza mai perdere la prima posizione durante i cinquanta tre giri sul tracciato, dimostrandosi ancora una volta uno dei piloti più forti attivi in Formula 1.
La partenza è stata abbastanza tranquilla, senza incidenti: Vettel riesce in maniera fortunosa a non danneggiare il suo abitacolo ed a rimanere in testa, iniziando a staccare tutti i suoi avversari, mentre Alonso non riesce ad approfittarne ed a recuperare posizioni, trovandosi quindi a dover condurre una gara all’insegna dell’inseguimento senza però aver perso posizioni.
Dopo quattro giri, la gara per Raikkonen e Perez è quasi conclusa, in quanto entrambi si trovano costretti a doversi recare ai box a sostituire alcuni pezzi dei loro abitacoli, visto che il primo dei due ha tamponato il secondo: nel frattempo Alonso, dopo un lungo inseguimento riesce finalmente a superare il compagno di Vettel, Weber, posizionandosi in terza posizione.
Al comando e con la strada completamente libera davanti a sé, Vettel spinge al massimo la sua auto, riuscendo, dopo soli sei giri, a staccare Alonso, in terza posizione, di tre secondi, e per agevolare la loro sfida, Massa si fa quasi da parte, facendosi superare dal compagno di squadra, che riesce, giro dopo giro, a recuperare preziosi centesimi.
Malgrado alcuni problemi, Vettel continua a spingere il suo veicolo, aumentando il distacco notevolmente il vantaggio su Alonso, che si trova con quasi sei secondi di ritardo al ventesimo giro: la sfida continua imperterrita, e malgrado Alonso dia il meglio di sé, Vettel continua ad aumentare il distacco, arrivando in prima posizione sul podio, vincendo per la terza volta il Gran Premio di Monza.
Ottima prova generale comunque delle due Ferrari, che non temono il confronto con la Red Bull, anche se al cambio gomme, Weber conquista la terza posizione con un Massa che non riesce a raggiungerlo, segnando un ritardo sul rivale di tre secondi.

Loading...

Vi consigliamo anche

Il biotestamento è finalmente legge
Politica

Il biotestamento è finalmente legge

Emanuele Calderone - 15 dicembre 2017
Banche: Vegas si scaglia contro Boschi
Politica

Banche: Vegas si scaglia contro Boschi

Emanuele Calderone - 15 dicembre 2017