0 Shares 19 Views
00:00:00
14 Dec

Mondiali di Nuoto: Cagnotto-Dallapè d’argento nei tuffi

LaRedazione
23 luglio 2013
19 Views

Medaglia d’argento per Tania Cagnotto e Francesca Dallapè ai Mondiali di Nuoto a Barcellona, nei tuffi nella specialità del sincronizzato dal trampolino dai tre metri. Nella rassegna iridata in Spagna, l’Italia cala immediatamente dunque un importante asso nella manica, rappresentato dal duo di tuffatrici azzurre che già nelle Olimpiadi londinesi dello scorso anno si erano presentate con importanti speranze di medaglia, arrivando però a sfiorare solamente il podio (quarto posto il piazzamento finale a Londra).

Stavolta invece, nelle piscine catalane, l’assalto alla medaglia è andato a buon fine, anche se il metallo maggiormente pregiato è andato alla coppia di cinesi, già ritenuta praticamente imbattibile alla vigilia, composta da Wu Minxia e Shi Tingmao. Le azzurre hanno invece sopravanzato altre due grandi favorite della vigilia, le canadesi Pamela Ware e Jennifer Abel, che si sono dovute accontentare del gradino più basso del podio.

D’altronde quello della coppia Cagnotto-Dallapé resta un cammino negli ultimi anni assolutamente esaltante, che aveva fatto registrare nei mondiali di quattro anni fa a Roma la prima medaglia pregiata, l’argento bissato in questa edizione a Barcellona. Poi erano arrivate due parziali delusioni tra il 2011 ed il 2012, con il sesto posto ai Mondiali di Shangai e la performance olimpia sopra citata.

Certo, manca l’acuto a livello mondiale, ma per una coppia che in Europa ha costantemente conquistato l’oro negli ultimi cinque anni, il ritorno sul podio alle spalle delle due cinesi, dominatrici assolute della scena, è sicuramente la soddisfazione pi bella ed importante. Soprattutto Tania Cagnotto in questi Mondiali di Barcellona si sta togliendo soddisfazioni di grande importanza, soprattutto se rapportate alle delusioni olimpiche, col quarto posto dello scorso anno che fece sciogliere in lacrime la tuffatrice azzurra, convinta di meritare qualcosa di più e di non essere mai entrata nelle grazie di giudici troppo severi nei suoi confronti. La grande prova della coppia Cagnotto – Dallapè riesce in parte a riscattare l’inizio non brillantissimo della squadra azzurra ai mondiali di nuoto, con Martina Grimaldi che nel fondo (cinque chilometri) ha mancato l’obiettivo del podio, mentre i tuffatori maschi Benedetti e Billi non sono riusciti a raggiungere risultati significativi nei tuffi da un metro. L’argento di Tania Cagnotto e Francesca Dallapè è riuscito però a nobilitare l’avvio della spedizione italiana a Barcellona.

Loading...

Vi consigliamo anche