0 Shares 12 Views
00:00:00
16 Dec

Mondiali di nuoto: chiudiamo con il bronzo di Paltrinieri nei 1500 sl

LaRedazione - 5 agosto 2013
LaRedazione
5 agosto 2013
12 Views

Arriva nell’ultima giornata dei campionati mondiali di nuoto che si sono svolti a Barcellona, la seconda medaglia in vasca per la spedizione azzurra. A conquistarla è Gregorio Paltrinieri che nei 1500 metri stile libero, insieme al bronzo alle spalle del cinese Sun Yang, e del canadese Ryan Cochrane, ottiene anche il primato personale e nuovo record italiano abbassando il precedente che apparteneva a Federico Colbertaldo di 2 secondi e 91 centesimi. Il 18enne allievo di Stefano Morini, ha dimostrato grande maturità in vasca, piazzandosi sin dall’inizio in zona podio e difendendo la sua medaglia nel finale dall’assalto dell’americano Connord Jaeger, che anche alle Olimpiadi di Londra dello scorso anno si classificò alle spalle del nuotatore di Carpi.

Una prova di grande spessore per il nuotatore azzurro, che non è nuovo a grandi imprese, essendo il campione del mondo in carica per la stessa distanza in vasca corta, ed il campione europeo sia in vasca da 25 metri che da 50 metri. Con il bronzo mondiale di Barcellona, Gregorio Paltrinieri ha ribadito anche la sua superiorità continentale. Nelle interviste dopo gara Paltrinieri si è detto molto felice per questa medaglia che rappresenta un po’ la rivincita rispetto al quinto posto di Londra, medaglia che il nuotatore azzurro ha voluto dedicare al suo allenatore, Stefano Morini, che gli è stato sempre molto vicino. Nella stessa intervista Paltrinieri ha affermato di aver letto con dispiacere alcune critiche rivolte a lui ed al suo allenatore dopo la prova opaca negli 800 metri stile libero.

La medaglia di Paltrinieri va a fare compagnia a quelle, sempre sulla stessa distanza, conquistate in precedenza da Emiliano Brembilla, argento a Perth nell’edizione 1998 e da Stefano Battistelli nel 1986, e contribuisce a mitigare un po’ la delusione per il risultato complessivo della spedizione azzurra, che torna a casa con due sole medaglie. Nelle altre gare dell’ultima giornata ancora una volta in evidenza Missy Franklin che insieme alle compagne Jessica Hardy, Dana Vollmer e Megan Romano, si aggiudica la medaglia d’oro della staffetta 4×100 mista, che per lei rappresenta il 6° oro in questa edizione, diventando così la nuotatrice pluridecorata di tutti i mondiali. Grande battaglia anche nei 50 rana, a colpi di record del mondo tra la russa Yuliya Efimova, che si è aggiudicata l’oro e la lituana Mailutyte. In batteria era stata la russa a migliorare il record del mondo e nella semifinale lo aveva fatto suo la lituana. Nella finale nuovo record di Yulia Efimova, che scende al tempo di 29 secondi e 52 centesimi aggiudicandosi l’oro. Medaglia di bronzo per la statunitense Jessica Hardy.

Loading...

Vi consigliamo anche