0 Shares 9 Views
00:00:00
16 Dec

Mondiali di nuoto: è finale per Pellegrini nei 200 sl e Pesce nei 50 rana

LaRedazione - 31 luglio 2013
LaRedazione
31 luglio 2013
9 Views

Ancora un giorno senza medaglie per il nuoto azzurro nella vasca di Barcellona. Ci sono però anche risultati positivi, come quelli di Federica Pellegrini che a sorpresa si schiera nella sua gara, i 200 metri stile libero e centra la finale con il miglior tempo, e quello di Mattia Pesce che ottiene la qualificazione alla finale nei 50 metri rana, dove delude l’altro azzurro Scozzoli. Per la campionessa mondiale uscente la gara sui 200 metri stile libero non era prevista in questa edizione dei mondiali spagnoli, nei quali doveva battersi solo nelle gare di dorso e nelle staffette. Invece a sorpresa, la Pellegrini, in accordo con il suo tecnico, il francese Philippe Lucas, ha deciso di partecipare alla sua gara favorita, ottenendo prima in mattinata il passaggio alle semifinali con il terzo tempo assoluto, poi nel pomeriggio il pass per la finale di domani con il miglior tempo tra le otto qualificate. Ed ora ci sarà veramente da divertirsi, questo il commento della campionessa italiana dopo aver staccato un tempo di 1 minuto 55 secondi e 78 centesimi e mettendo in fila quelle che erano le favorite della vigilia Franklin, Muffat e Sjostrom.

Nella mattinata, sulla stessa distanza, si era qualificata per la semifinale anche Alice Mizzau, che però non si è ripetuta nel pomeriggio rimanendo esclusa dalle migliori otto. Dopo aver atteso nelle prime due vasche, la campionessa italiana ha portato il suo attacco e negli ultimi 50 metri di gara è riuscita a superate le dirette avversarie. La nazionale italiana si attendeva buone notizie anche dalla gara dei 50 metri rana maschili, ma l’uomo di punta della specialità, Fabio Scozzoli, ha deluso ancora una volta dopo il quinto posto ottenuto nella distanza doppia. In questo caso Scozzoli è stato eliminato addirittura in batteria, ottenendo il 18° tempo a soli 2 centesimi dal 16° ed ultimo qualificato per la semifinale.

Ottima invece la prova dell’altro italiano Mattia Pesce che, dopo aver brillantemente superato le batterie, ha ottenuto anche la qualificazione alla finale con il 7° tempo assoluto, e domani proverà a migliorarsi. Nelle altre gare della giornata da segnalare la seconda vittoria della fuoriclasse americana Katie Ledecky che ha fatto il bis nei 1500 metri stile libero togliendo quasi 6 secondi al precedente record del mondo, mentre la seconda arrivata, la danese Lotte Friis ha battuto il record europeo che apparteneva all’italiana Alessia Filippi. Nei 200 metri stile libero uomini si è imposto il francese Yannick Agnel che aveva conquistato la medaglia d’oro anche all’olimpiade di Londra.

Loading...

Vi consigliamo anche