0 Shares 5 Views
00:00:00
11 Dec

Moto GP2013: trionfo di Pedrosa a Sepang, Marquez e Lorenzo sul podio, Rossi si arrende

LaRedazione
14 ottobre 2013
5 Views

Nel Gran Premio della Malesia arriva il ruggito di Dani Pedrosa, anche se nella corsa a tre tutta spagnola per il Mondiale MotoGP 2013, Marquez e Lorenzo si marcano stretti chiudendo rispettivamente in seconda e terza posizione. E’ stato questo il verdetto della corsa di Sepang, con la battaglia per il titolo iridato che vede comunque Marquez ancora ampiamente favorito, a soli tre Gran Premi dalla fine del Mondiale. Il sogno di diventare campione del mondo da esordiente per il pilota iberico è molto vicino: i punti di vantaggio su Jorge Lorenzo sono quarantatré, quelli su Pedrosa addirittura cinquantaquattro.

Solo quarto invece Valentino Rossi, che ha ormai perso ogni velleità mondiale, ma la gara in Malesia rappresenterà comunque un momento importante e da ricordare per il ‘dottore’, che a due anni dal tragico incidente che ne ha segnato la scomparsa, ha ricordato Marco Simoncelli con una bandiera a lui dedicata con il numero cinquantotto stampata sopra, mostrata al pubblico tra gli applausi durante il consueto giro di pista che i piloti effettuano alla fine della corsa.

Parlando del Gran Premio, la doppietta della Honda inorgoglisce di certo il team giapponese, ma è chiaro che il secondo posto può soddisfare Marquez, che ha limitato al massimo i danni restando sulla scia di un Pedrosa che sin dalle prove libere aveva dimostrato di poter conquistare la vittoria finale a Sepang, e costringendo Lorenzo a mordere il freno, guadagnando dunque di fatto su quello che resta il suo principale antagonista nella corsa alla conquista del titolo iridato.

E’ stata in effetti la lotta per la seconda piazza finale ad appassionare maggiormente il pubblico di Sepang, con Lorenzo che ha tentato in tutti i modi di mettere in crisi Marquez, che a dispetto della giovane età ha messo in mostra una personalità davvero notevolissima, riuscendo a tenere a bada il più esperto connazionale. Pedrosa ha dimostrato invece grande sicurezza per tutta la durata del Gran Premio, in quella che si è rivelata una delle sue migliori performance stagionali in assoluto.

Alle spalle del trio iberico e di Valentino Rossi, in quinta posizione è transitato al traguardo il britannico Carl Crutchlow, ancora non sufficientemente competitivo in gara sulla sua Yamaha, da segnalare invece il terzo ottavo posto consecutivo per Andrea Dovizioso sulla Ducati. Tra Australia, Giappone e Comunità Valenciana, Marquez ha dunque tre Gran Premi per giocarsi al meglio il match point: Pedrosa e Lorenzo hanno dimostrato di non avere alcuna intenzione di mollare, ma l’impressione è che il mondiale possa ormai essere solo perso dal giovane spagnolo.

Vi consigliamo anche