2 Shares 9 Views
00:00:00
16 Dec

Luna Rossa vince il ricorso nella Luis Vuitton Cup

Michela Fiori - 12 luglio 2013
Michela Fiori
12 luglio 2013
2 Shares 9 Views

Luna Rossa ha vinto il ricorso presentato contro le modifiche “fuori norma” ai timoni, rese possibili dal nuovo regolamento della Luis Vuitton Cup. La decisione arriva dopo una riunione dei giudici durata 4 giorni.  David Tillet, presidente della Giuria Internazionale della America’s Cup, ha impiegato 23 pagine per dare ragione ai Prada Boys: “Il direttore di regata Iain Murray non aveva il diritto di cambiare la regola di stazza dei timoni all’interno delle raccomandazioni previste per alzare il livello di sicurezza delle regate di San Francisco”. Ciò che veniva messo in evidenza da Luna Rossa è emerso dunque anche nella sentenza: l’autorizzazione a cambiare i timoni non è una regola richiesta dalla Coast Guard per garantire la sicurezza del traffico marittimo e delle barche dei spettatori.

Incassata la vittoria nel ricorso, il team Prada ha deciso di scendere in acqua per regatare. La gara si è svolta in solitario per l’assenza dell’avversario designato Artemis, altro grande sconfitto dopo Oracle della decisione della giuria internazionale. Dopo l’incidente del 9 maggio costato la vita ad Andrew Simposn, Artemis attende il varo del secondo AC72 disegnato secondo le modifiche dei timoni ora vietate dalla sentenza.

Luna Rossa ha deciso di regatare lungo tutti i 5 lati del percorso percorrendolo in 28 minuti.

Incassato senza avversari il primo punto della competizione, il prossimo appuntamento per The Italians è previsto per sabato 13 luglio quando affronteranno in un faccia a faccia mozzafiato il Team New Zealand. Per settembre è previsto lo show down con Oracle.

 

 

Loading...

Vi consigliamo anche