0 Shares 8 Views 2 Comments
00:00:00
12 Dec

Abbonamento Rai 2012: importo, esenzioni e sanzioni

16 gennaio 2012
8 Views 2

Come abbiamo già avuto modo di ancitipare a fine dicembre 2011, l’importo per l’abbonamento Rai 2012 è aumentato in relazione alla manovra finanziaria arrivando a 112 euro che possono essere pagate in una sola rata o dilazionate in due rate se non si vuole pagare tutto e subito.

Nonostante le polemiche che da sempre girano intorno al pagamento del canone Rai, anche per il 2012 questo abbonamento è legato alla presenza di un apparecchio in casa per cui anche se i canali Rai non vengono mai visti è obbligatorio per tutti pagare la tassa, definita proprio "tassa di proprietà" sull’apparecchio.

E’ possibile pagare l’abbonamento Rai per il 2012 entro e non oltre il 31 gennaio dello stesso anno oppure pagarlo in due o tre rate ricordando che la prima scade sempre il 31 di questo mese; si può pagare tramite bollettino postale su conto corrente 3103, intestato all‘Agenzia delle Entrate DP. I Uff. Terr. TO 1 SAT Rinnovo Abbonamento TV o anche telefonicamente usando la carta di credito o con addebito bancario.

Se non si paga il canone entro la data stabilita si va incontro ad una multa che prende in considerazione i giorni di mancato pagamento mentre chi vuole può disdire l’abbonamento Rai inviando una raccomandata all’Agenzia delle Entrate che potrebbe decidere di inviare a casa un funzionario per mettere i sigilli al televisore.

Sono tenuti a pagare l’abbonamento alla Rai anche coloro che risiedono all’estero se, proprietari di un’abitazione in Italia, hanno a disposizione proprio in quella abitazione una o più televisione; diversamente, possono presentare disdetta specificando la data del trasferimento e il Paese in cui si risiede e inviando una lettera raccomandata all’indirizzo

Agenzia delle Entrate
Direzione Provinciale I di Torino
Ufficio territoriale di Torino 1
Sportello S.A.T.
Casella postale 22 – 10121 Torino (To)

Rimandiamo al sito ufficiale con tutte le informazioni, ed eventualmente con tutti i riferimenti da contattare per avere informazioni più dettagliate soprattutto per quel che riguarda le esenzioni previste per gli Over 75 e le categorie svantaggiate.

Vi consigliamo anche