0 Shares 19 Views
00:00:00
16 Dec

Addio a Tonino Accolla, storica voce di Homer Simpson

LaRedazione - 15 luglio 2013
LaRedazione
15 luglio 2013
19 Views

Il mondo del cinema italiano è in lutto per la morte, avvenuta al Policlinico gemelli, dove era ricoverato da tempo, di Tonino Accolla, regista e doppiatore, che ha dato la voce a tanti attori americani come Eddie Murphy, Kenneth Branagh, Tom Hanks, Jim Carrey e Mickey Rourke, ma anche al famoso personaggio dei cartoni animati Homer Simpson. Tonino Accolla nel corso della sua lunghissima carriera aveva ottenuto molteplici riconoscimenti sia in Italia che all’estero, tra i quali spicca il Nastro d’Argento ricevuto nel 1991 grazie al doppiaggio di Kenneth Branagh nell’Enrico V.

Al momento della sua morte il doppiatore italiano, originario di Siracusa, aveva 64 anni e stava combattendo da tempo contro un male incurabile. Nel corso della sua attività lavorativa ha ricoperto anche il ruolo di regista ed attore teatrale ed era inoltre direttore di una scuola di doppiaggio. Resta mitica, oltre la sua voce la classica risata di Eddie Murphy, che Accolla aveva prestato all’attore americano fino al 2011, anno in cui fu sostituito da Sandro Acerbo. Per quanto riguarda il cartone animato I Simpson, negli episodi trasmessi dalla televisione italiana, oltre a doppiare il personaggio di Homer aveva svolto anche il ruolo di direttore.

Tra i film più famosi nei quali Tonino Accolla aveva prestato la sua voce ai vari attori, i principali sono Titanic, Il figlio della pantera rosa, Il silenzio degli innocenti e BraveHeart. Anche il figlio Lorenzo e la nipote Natalia svolgono il lavoro di doppiatori. Alla famiglia del doppiatore siciliano sono giunti molti messaggi di cordoglio da parte di attori e doppiatori. La sua voce inconfondibile mancherà sicuramente sia agli appassionati di cinema che a quelli dei cartoni animati e ci resta veramente difficile immaginate Homer Simpson, senza la caratteristica ed originale voce di Accolla, che sempre per quanto riguarda i programmi di animazione aveva doppiato in alcuni episodi il personaggio del Grande Puffo.

Sulla scomparsa di Tonino Accolla si è espresso anche Renato Scatà, direttore artistico del Cine-Teatro Aurora che lo ricorda come un uomo, anzi un siracusano, veramente speciale che con il suo lavoro ha fatto fare un salto di qualità al cinema italiano utilizzando solo la sua voce. Secondo la sua opinione, anche il personaggio di Eddie Murphy non avrebbe ottenuto tutto il successo che ha avuto senza la caratteristica risata prestata da Tonino Accolla.

Il mondo del cinema americano è senza dubbio divenuto meno distante dagli spettatori italiani grazie alla sua voce, ed alla sua capacità di semplificazione dei dialoghi.I suoi doppiaggi hanno fatto credere agli spettatori italiani di essere, sia il folle comico Jim Carrey di ” Ace Ventura “, oppure l’innamorato Billy Cristal del film “Harry ti presento Sally”.

Loading...

Vi consigliamo anche