Affari tuoi finisce in Tribunale

La puntata di Striscia la notizia in cui una concorrente, Erika, dichiara che prima della puntata di Affari tuoi a cui lei ha partecipato, le era stato già detto che non avrebbe vinto nulla, finirà davanti la Procura della Repubblica e l’Autorità delle Comunicazioni.

Il Codacons ritiene che si debba accertare una volta per tutte se il gioco a premi televisivo è un vero gioco e quindi rispetta l’ex DPR del 2001, che vieta qualsiasi interferenza umana che possa indurre la scelta di un vincitore o un altro.

Codacons fa sapere che "la buona fede dei telespettatori deve essere tutelata integralmente".

Dalla puntata, dice Codacons, è emerso anche che vengono fatte indagini sulla condizione economica dei concorrenti, il che ovviamente è un modo semplice per offrire le somme giuste a chi si prevede le accetterà e fargli così abbandonare la gara senza fargli raggiungere la somma forte.

Il 19 febbraio davanti al giudice penale di Roma comparirà Paolo Bassetti di Endemol per rispondere ai danni di diffamazione aggravata nei confronti del Presidente Codacons, Carlo Rienzi, colpevole secondo Bassetti di aver criticato la trasmissione.