0 Shares 16 Views
00:00:00
14 Dec

Al Bano Carrisi protagonista di Vite Straordinarie su Rete 4

25 novembre 2009
16 Views

Per la prima volta, Mediaset celebra Albano Carrisi. Dell’onore si fa carico Vite straordinarie, con una puntata speciale in prime-time stasera su Retequattro a lui dedicata, del programma condotto da Elena Guarnieri.

Molte le testimonianze e i commenti raccolti in esclusiva per lo speciale: tra questi, quelli di Michele Cucuzza, Mariano Detto, Loretta Goggi, Pippo Baudo e Franco Carrisi (il fratello).

Per confermare la loro stima e affetto, tre donne a cui è da sempre legato: l’ex moglie Romina Power, l’attuale moglie Loredana Lecciso e la madre  Iolanda.

Ricca di successi, amori, soddisfazioni e quanto di più intenso si possa immaginare è la vita di Albano. Vite Straordinarie racconta così, la sua vita, decisamente straordinaria, attraverso la testimonianza dello stesso Albano e delle persone che gli sono e gli sono state più vicine. La conduttrice si è recata proprio nel suo paese natale Cellino San Marco per intervistarlo e raccogliere più informazioni possibili su di lui, dalla sua infanzia ad oggi.

Albano nasce il 20 maggio 1943, Cellino San Marco in provincia di Brindisi da una famiglia di agricoltori: papà Carmelo e mamma Iolanda. Albano ha un solo fratello, Franco, insieme al quale va a scuola il mattino mentre nel pomeriggio aiuta i genitori nei campi.

Albano fin da ragazzino sogna di diventare come il conterraneo, che è diventato il re della canzone italiana, Domenico Modugno, e infatti a diciassette anni, lascia gli studi per andare a Milano dove trova dapprima lavoro come manovale, poi come cameriere e successivamente da operaio.

Lavorando in un ristorante frequentato da personaggi dello spettacolo, ha l’opportunità di entrare nel Clan Celentano grazie ad un provino, iniziando dapprima ad esibirsi come spalla nei suoi spettacoli.

Nel 1967 ottiene il suo primo grande successo con la canzone Nel sol che diventa anche un film, e avrà per protagonista lui e una giovane figlia d’arte, Romina Power: tra i due si crea un legame sentimentale che sfocerà più tardi, nonostante l’opposizione delle rispettive famiglie, in un matrimonio.

Finalista a “Un disco per l’estate”, “Nel sole” balza subito in testa delle classifiche; un successo che fa immediatamente di Albano uno dei cantanti più famosi non solo in Italia ma nel mondo.

Nel 1970 sposa Romina Power (figlia del celebre attore Tyrone Power) da cui avrà quattro figli: Ylenia, nata nel 1970; Yari, nato nel 1973; Cristel, nata nel 1985; e Romina Jr., nata nel 1987.

Il destino della primogenita è segnato da un devastante avvenimento: Ylenia, dopo essersi recata a New Orleans (1994) in vacanza dal corso post-universitario, scompare misteriosamente.

La vita artistica di Albano non è solo legata alla terra e alla famiglia ma anche e soprattutto alla sua profonda fede religiosa. Sul piano personale, illuminanti sono stati gli incontri con papa Giovanni Paolo II, al cospetto del quale il cantante si è esibito diverse volte, il ricordo di Padre Pio, conosciuto negli anni ’50, alla cui memoria è stato intitolato un premio recentemente assegnato al cantante e Madre Teresa di Calcutta, la quale è stata addirittura la madrina della terza figlia Cristel.

Con il fratello Franco ha un rapporto molto stretto e particolare nonostante abbiano sempre avuto attitudini diverse.

Dolo la fine del matrimonio con Romina, Albano conquista Loredana Leccio con la quale ha è una storia d’amore bizzarra e tormentata.

Dal loro rapporto nascono due figli, Yasmine nel 2001 ed un anno dopo, Albano Junior, detto “Bido”.

Successivamente Loredana, dopo un passato da giornalista in una piccola emittente pugliese, tra il 2004 e 2005 si lancia in una discussa carriera televisiva in coppa con la sorella Raffaella che, dopo sguaiate apparizioni in vari programmi e fotografie su riviste gossip, irritano Albano a tal punto che, durante una puntata de “L’isola dei famosi”a cui partecipa come concorrente, la lascia.

Una vita, quella di Albano, che assomiglia quasi ad una parabola: quella dell’uomo che lotta, vince e raggiunge il massimo della fama e della felicità ma dove però si trova ad affrontare un dolore tremendo, quello della perdita della figlia Ylenia, dal quale, nonostante tutto, si rialza per ricominciare a vivere.

Loading...

Vi consigliamo anche