Amici 8, fuori Piero e restano Alice e Angelo

Ormai di Amici si parla non tanto per raccontare le vicende dei ragazzi quanto per raccontare le liti che si consumano ogni giorno nella scuola.

Se lo scorso anno erano protagonisti Grazia Di Michele e Luca Jurman, quest’anno a tenere banco sono Garrison e la solita Alessandra Celentano, la quale non si risparmia neanche nei confronti di Maura Paparo.

L’ultima lite ha visto però protagonisti proprio la Celentano e Garrison che, per l’occasione, ha anche messo in mezzo il ballerino Manuel Frattini.


"Manuel, ti metto in viva voce, qui con me c’è Alessandra Celentano. Ti chiedo tre cose. Hai una base classica?",
chiede Garrison a Frattini che risponde: "no, non ce l’ho".

"Quanti musical hai fatto?", "Sto per debuttare con il decimo".

"E’ l’eccezione che conferma la regola", dice la Celentano. "Non è la cosa di Manuel che mi fa cambiare idea, le regole sono le regole".

"Il messaggio che non mi piace è che se non hai quello che ha Leon non puoi fare il ballerino!",
aggiunge Garrison.

E se gli scontri diventano sempre più forti, iniziano le prime sofferte eliminazioni: Piero, a detta degli insegnanti di recitazione, non è in grado di sostenere la scuola e viene mandato via.

Patrick Rossi Gastaldi gli dice che ha "bisogno di un’altra scuola, devi confrontarti con colleghi che studiano la tua stessa materia" e resta inflessibile anche quando Fioretta Mari cerca di negoziare, aggiungendo anzi che "si tratta per Piero di una violenza che deve fare a sé stesso. Piero deve trascorrere almeno un anno in una scuola di recitazione, dove c’è un periodo di sole prove e poi un lavoro finale, una specie di saggio. Deve rapportarsi con i suoi colleghi. A me non importa che siamo in televisione".

Dal canto suo Alice, seppur per un soffio, riesce a superare lo scrutinio e a mantenere il banco così come Angelo, invitato però a migliorare la sua dizione entro un mese.