0 Shares 12 Views
00:00:00
17 Dec

Andrew Howe non va alla Tribù e accusa tutti

La Redazione - 26 agosto 2009
La Redazione
26 agosto 2009
12 Views

Aveva già firmato il contratto per il reality La Tribù-Missione India, in onda dal 16 settembre su Canale 5, ma Andrew Howe alla fine non partirà perchè bloccato da un divieto del gruppo sportivo militare dell’Aeronautica.

Il contratto che l’atleta aveva firmato garantiva la palestra con panca e bilanciere, un fisioterapista, un medico, 30 minuti di telefonate gratis con il tecnico ogni due giorni, cibo speciale, dieta, carne magra bovina due volte a settimana.

E così a partenza sfumata Howe ha rilasciato un’intervista a Repubblica in cui si toglie tutti i sassolini dalla scarpa sostenendo di essere molto dispiaciuto per l’accaduto perchè "per me era anche un’opportunità economica, visto che mi hanno dimezzato la borsa di studio. Tra l’altro io mi devo operare al tendine e sarei andato in India convalescente, non perdevo grandi giornate di allenamento. In più avrei dato visibilità all’atletica, visto che a Roma l’ultima volta mi hanno preso per un tennista".

Poi se la prende con i dirigenti accusandoli di essere gli artefici del fallimento dell’Italia: "l’Italia disprezza i suoi atleti. Li usa quando fanno comodo, poi se ne sbarazza. Non mi risulta che Schwazer, io e tanti altri, siamo mai stati usati per campagne di sensibilizzazione, per fare arrivare più giovani all’atletica, nessuno ci ha mai chiesto di andare nelle scuole o di pubblicizzare il nostro sport. Come li porti i giovani in pista, se non sai nemmeno dove trovarli? Ma per l’atletica italiana il grande peccatore sono io, così niente tv e niente guadagno".

"Se sono malato lo devo a loro, che hanno fatto finta di niente, né si sono degnati di farmi un colpo di telefono", aggiunge il 24enne che conclude: "del fallimento dell’Italia mi dispiace, ma io non c’entro".

Niente Tribù dunque per Andrew Howe, sostituito da Susanna Messaggio che partirà per l’India insieme a Nina Moric, Elenoire Casalegno, Eleonora Brigliadori, Samya Abbary, Siria De Fazio, Federica Moro, Nena Ristic,  Matteo Cambi, Fabio Fulco, Vittorio Marcelli, Daniele Soragni ed Emanuele Filiberto di Savoia.

Loading...

Vi consigliamo anche