Anna e i cinque, Sabrina Ferilli tata e spogliarellista

Non è un inizio fortunato per Canale 5 che, dopo il flop de Il sangue e la rosa e Crimini Bianchi, punta sulla nuova fiction con Sabrina Ferilli per riprendersi gli ascolti persi.

Da stasera, e per sei settimane, Sabrina Ferilli vestirà i panni di Anna Modigliani, nome d’arte Nina Monamour, la stella che illumina le notti del Chicago, il locale milanese dove si esibisce ogni sera come stripteuse; dopo anni di faticoso lavoro ha deciso di rilevare la licenza del locale insieme al fidanzato-impresario Tony (Raul Cremona), lo showman del Chicago che per lei farebbe qualsiasi cosa.

Tony spera in un colpo di fortuna che gli permetta di saldare il suo debito con il Secco (Franco Castellano), un balordo che ha comprato il night club con la speranza di guadagnarsi le attenzioni di Anna. Ma ancora una volta Tony punta su quello sbagliato e ad Anna non resta che rimboccarsi le maniche: deve tirar fuori dai guai il fidanzato.

Anna è perfino disposta a smettere i panni della spogliarellista e indossare l’abito della tata facendosi assumere a casa di Ferdinando Ferrari (Pierre Cosso), un affascinante uomo d’affari; questo è l’unico modo per mettere insieme la somma che potrebbe garantirle la licenza del locale, dove lavorano anche i suoi amici più cari, la cameriera Sharon (Barbara Folchitto), la sarta Gina (Paola Tiziana Cruciani) e il barman Sax (Yari Gugliucci).

Per Ferdinando, vedovo da un paio d’anni, tirar su i cinque figli sta infatti diventando difficile: Lucia (Matilde Diana), la più piccola, non parla più dalla morte della mamma, Carolina (Laura Glavan) è una ragazza superficiale e viziata, il quindicenne Filippo (Matteo Urzia) è talmente introverso che, seppur dotato di un grande talento musicale, viene ignorato dalle sue coetanee. E poi ci sono i gemelli di undici anni: Giovanna (Chiara Spadaro), che nonostante il fisico non proprio atletico cerca di diventare una ballerina classica per esaudire il sogno della madre, e Giacomo (Nicolò Diana), il cui carattere esuberante e ribelle lo porta spesso ad essere in conflitto con il padre.

L’ingresso di Anna nella famiglia Ferrari non passa inosservato né per Ferdinando, che resta colpito dal suo fascino, né per Nicola Ferrari (Riccardo Garrone) creatore dell’azienda di famiglia ormai in pensione, habitué del Chicago e grande fan di Nina Monamour, né tantomeno per Alessia (Jane Alexander), braccio destro e fidanzata di Ferdinando, che da tempo cerca di convincere il partner a mandare i figli in collegio “per il loro bene”.

I successi in casa Ferrari della tata, grazie anche alla complicità di Nicola, l’avvicinano sempre di più a Ferdinando, per il quale nutre una forte attrazione, peraltro inconsapevolmente ricambiata ma le cose non sono così semplici; la difficoltà nel tenere segreta l’altra sua identità e la gelosia di Alessia, che vede minacciato l’imminente matrimonio, rischia di metter fine al sogno di Anna.

Nicola, che non ha intenzione di starsene con le mani in mano, cerca l’aiuto dell’ex moglie Margherita (Andréa Ferréol) per mandare all’aria i piani della futura nuora; capitato per caso al Chicago, Ferdinando resta folgorato dalla star del locale, una ballerina misteriosa, che in realtà è Anna col volto celato da una mascherina. Ferdinando non può riconoscerla, ma da quel momento grazie all’attrazione per la misteriosa ballerina qualcosa in lui comincia a cambiare.

Cosa accadrà quando Ferdinando scoprirà che Nina e Anna sono la stessa persona?

I sei episodi della serie andranno in onda il martedì e si scontreranno con Le Iene, guidate dalla nuova coppia Ilary Blasi e Fabio De Luigi, e con le ultime puntate dello show di Antonella Clerici Tutti pazzi per la tele.