Anno Zero, Santoro torna con Margherita Granbassi

Lacrime di Caimani è il titolo della prima puntata di AnnoZero, in onda su Raidue da stasera alle 21.05, nella quale saranno protagonisti i lavoratori che hanno salutato tra gli applausi il ritiro dell’offerta Cai per l’acquisto della compagnia di bandiera.

In studio ci saranno Roberto Castelli e Antonio di Pietro, Gianni Dragoni e in collegamento dagli Stati Uniti Nicola Porro e Federico Rampini.

“Questa terza edizione presenta molte novità", sottolineano ad AnnoZero. "La più importante riguarda l’arrivo di Corrado Formigli che archivia l’esperienza di Controcorrente su Sky per tornare a lavorare in Rai".

Questi cambiamenti e un rinnovamento molto ampio della redazione saranno funzionali ad una trasformazione del formato di AnnoZero; Ruotolo, Formigli e Stefano Bianchi coordineranno le inchieste e condurranno ogni settimana una diretta “dove accadono i fatti”.

I reportage saranno di conseguenza più frazionati rispetto all’anno scorso, per favorire un’analisi accurata dei loro contenuti.

La trasmissione avrà come set principale il teatro delle Vittorie e una nuova scenografia che riprodurrà un teatro anatomico, ovvero un’aula raccolta intorno a un tavolo per vivisezionare un fatto; rappresenterà dunque una evoluzione circolare della precedente scenografia che aveva la forma a spirale.

In studio Margherita Grambassi, due volte medaglia di bronzo alle recenti olimpiadi e già campionessa del mondo di fioretto; insieme a Monica Giandotti darà voce alla Generazione Zero, continuando la ricerca di giovani che abbiano voglia di farsi avanti e dire la loro.

La partecipazione di Margherita Granbassi alla trasmisionne condotta da Michele Santoro aveva suscitato polemiche ed era stata messa in forse dal Comandante Generale dei Carabinieri Gianfrancesco Siazzu, dal momento che la Granbassi fa parte dell’Arma, ma le riserve sono state sciolte in quanto è stata verificata "la compatibilità della collaborazione, richiesta dal carabiniere atleta con formale istanza, con la disciplina vigente in materia di esercizio di attività extraprofessionali da parte di militari".