Annozero, Margherita Granbassi lascia l’Arma

L’Arma non la vuole mandare in televisione e lei, Margherita Granbassi, sceglie di lasciarla e di ricostruirsi un nuovo futuro come atleta e come giornalista.

La decisione è stata ufficializzata in una conferenza stampa e Michele Santoro, che ha fortemente voluto la Granbassi ad Annozero, dice: "sono contento che Margherita sia rimasta a lavorare con noi. È questo l’unico commento che mi sembra opportuno fare".

"La verità è che si è creata una situazione particolarmente imbarazzate tra me e l’Arma dei Carabinieri. E per questo ho presentato la mia domanda di congedo prima che fossero loro a congedarmi. Ho pensato di essere io a sollevare l’Arma da tale decisione che comunque sarebbe arrivata nel giro di pochi giorni e soprattutto da questo imbarazzo profondo. Non è stata una scelta facile ma la ritengo la più opportuna perché questa vicenda è durata anche troppo".

"Sono stata messa di fronte ad un bivio e ho dovuto scegliere la strada che più mi interessa per il futuro: quella del giornalismo", aveva invece spiegato la Granbassi a La Stampa.

"Non so cosa sia successo nè le ragioni che hanno portato al divieto. Vedo che ci sono atleti come Tagliarol che sebbene facciano parte dei gruppi sportivi militari possono partecipare a un reality. Così è stato per Antonio Rossi e tanti altri campioni. Se alla base c’è la connotazione politica della trasmissione che può creare imbarazzo o non essere condivisa dai carabinieri non lo so. Il mio è un ruolo apolitico: intervisto i giovani sull’argomento di cui si tratta quella sera e finisce tutto lì. A me è stata offerta un’opportunità inattesa per entrare nel mondo del giornalismo e imparare qualcosa. Mi pentirei tutta la vita se non ci provassi".

La Granbassi nel corso della conferenza stampa ha fatto riferimento al tipo di accordo con la Rai che prevedeva la sua partecipazione a titolo gratuito e che almeno nell’immediato continuerà nella stessa modalità; l’Arma le chiedeva di privilegiare la sua carriera di atleta e di avere in ogni circostanza una posizione superpartes e queste sono condizioni che, secondo la campionessa, il suo avvocato e l’intero staff, sono state rispettate pienamente.

Per quanto riguarda il suo ingresso in un club, la Granbassi ha ricordato di essere già nel club di allenamento Scherma Terni, mentre per il tesseramento era nei Carabinieri.

Ricordiamo che l’Arma dei Carabinieri aveva prima autorizzato Margherita Granbassi a partecipare alla trasmissione di Santoro ma dopo il polverone mediatico suscitato dalla sua presenza in tv, il permesso le era stato revocato.