Berlusconi a Matrix? Forse salta tutto!

Dovrebbe tenersi stasera la puntata speciale di Matrix con ospite speciale Silvio Berlusconi, ingaggiato per parlare di intercettazioni e leggi sulla giustizia ma il condizionale, a questo punto, è d’obbligo.

Come riporta Repubblica, infatti, Enrico Mentana avrebbe posto delle condizione sine qua non per la puntata di Matrix con Berlusconi: "non sarò lì a reggere li microfono, a fare da megafono, gli chiederò conto di tutto quello che un cittadino interessato ha letto sui giornali nelle ultime settimane. Non ci sarà una domanda che non gli farò".


"Sarò da solo, consapevole del rischio, mi assumo come sempre le mie responsabilità, ben sapendo che subito dopo qualcuno dirà che sono stato troppo buono. L’ultima volta che l’ho intervistato si sa com’è finita, con il suo oscuramento quando ha tentato di sforare. Ritengo di avere le carte in regola"
, ha aggiunto il giornalista di punta di Canale 5.

"So bene che da qui a qualche ora potrebbero anche essere pubblicate delle anticipazioni di nuove intercettazioni"
, ha spiegato il direttore, "ma saremo pronti anche a quest’eventualità".

"Sono consapevole di rappresentare anche le preoccupazioni di una categoria, quella dei giornalisti, che avverte il rischio di una pesante restrizione qualora dovesse passare il giro di vite con ddl o decreto".

E se la puntata dovesse andare in onda, mercoledì prossimo sarebbe la volta di Walter Veltroni; sempre che, appunto, la puntata con Berlusconi ci sarà.