Channel 4 mostra le foto di Lady D

Alla fine, nonostante le proteste, le smentite e le ricadute, l’emittente britannica Channel 4 ha mandato in onda una serie di fotografie dove si intravede la principessa Diana morente dopo l’incidente stradale di dieci anni fa a Parigi.

In realtà le foto mostrano poco e poco chiaramente ciò che accadde e il volto della principessa sfigurata e prossima alla morte è stato oscurato soprattutto nella foto in cui Frederick Maillez, un medico francese, presta a Lady Diana le prime cure che però non serviranno a nulla.

Le altre foto, sgranate e poco visibili, hanno mostrato i rottami della Mercedes con le vittime intrappolate tra le lamiere, dei poliziotti riversi sulle persone dentro l’auto e dei pompieri mentre che estraggono i corpi senza vita di Dodi e dell’autista.

Le foto sono state mostrate nell’ambito del documentario The witnesses in the Tunnel e Channel 4 si è difeso nei confronti della casa Reale, e soprattutto dei figli di Lady Diana, William ed Henry, sostenendo che le immagini trasmesse non possono essere considerate scioccanti e irriguardose ma che il pubblico inglese aveva il diritto di vedere e sapere.

Julian Bellamy di Channel 4 ha infatti fatto sapere che “questo film affronta davvero questioni importanti di pubblico interesse, e bisogna capire che non ci sono immagini delle vittime in questo film, non ci sono immagini di Diana subito dopo l’incidente, e noi non andiamo al di là di quel che è già stato pubblicato dai media britannici negli ultimi dieci anni”.

Diritto di cronaca vs rispetto per le vittime e per i familiari… e intanto il pubblico guarda…