0 Shares 11 Views
00:00:00
17 Dec

Ciao Darwin prima puntata stasera su Canale 5

dgmag - 19 marzo 2010
19 marzo 2010
11 Views

Torna stasera, alle 21.10, su Canale 5, Ciao Darwin con Paolo Bonolis e Luca Laurenti alla ricerca dei caratteri antropologici dominanti nel terzo millennio che fa una brusca inversione di rotta con l’evoluzione che vira alla regressione.  

La sfida, come sempre, si giocherà tra due squadre rappresentative di tipologie umane differenti per stile di vita, caratteristiche fisiche, abitudini, usi e costumi, ideologie o semplicemente perché appartenente ad una diversa categoria professionale o familiare.  

La puntata d’esordio della nuova edizione del programma pone a confronto due tipologie di “eroi” dell’attualità: quelli patinati e fuggevoli del mondo dei Reality e quelli che alle facili sirene della popolarità mordi e fuggi, preferiscono, per forza o per amore, le reali fatiche, meno remunerate ma più nobilitanti, del Lavoro.

La ricerca del carattere dominante  si snoderà attraverso una serie di prove in cui i partecipanti dovranno dimostrare di possedere doti di coraggio, forza, intelligenza, prontezza, cultura, seduzione e simpatia. Ma anche  valide argomentazioni per convincere la giuria, formata dalle  200 persone del pubblico presente in studio, a votare per la loro squadra.

Sarà interessante vedere, e soprattutto sentire, a cosa si appelleranno, per esempio, George Leonard (GF10) o Milo Coretti (tra i 50 rappresentanti del mondo dei Reality) per fronteggiare le ragioni dei Lavoratori, in particolare quelle di alcuni operai di Termini Imerese in forza alla squadra contrapposta.

Entrambe le compagini potranno, comunque, fare affidamento sui rispettivi testimonial, Paola Perego per i Reality e Claudio Brachino per i Lavoratori.

Tra le classiche prove della trasmissione ritroveremo A spasso nel tempo che, attraverso uno Stargate immaginario, proietterà i concorrenti in diverse epoche storiche o in particolari aree geografiche; e il gran finale, con il quiz all’ultimo respiro dei “cilindroni”.

Tra le novità, invece, uno spazio musicale affidato ai migliori vee-jay della scena internazionale; e una inedita Madre Natura, icona per eccellenza della trasmissione e depositaria del meccanismo della casualità, che quest’anno  ha le movenze ‘primigenie’ di Keyla, 25 anni, di Santiago di Cuba.

Loading...

Vi consigliamo anche