Current Tv di Al Gore presto su Sky

Qualche mese fa avevamo anticipato la notizia nonostante si sapesse poco o niente di questo nuovo progetto; adesso possiamo confermare che Current Tv, il network mondiale di scambio di informazione e attualità che ha sede a San Francisco ed è di proprietà del premio Nobel Al Gore, arriverà in Italia e sarà distribuita da Sky.

L’accordo raggiunto tra Current tv e Sky Italia prevede il lancio di una versione di Current su misura per l’Italia in primavera e permetterà così al network di aggiungere al suo pubblico altre 4,43 milioni di famiglie, raggiungendo un totale di 56 milioni di abitazioni in tutto il mondo.

La modalità comunicativa di Current Tv è il punto di forza della tv di Al Gore che sfrutta pesantemente il concetto di user content generated: Current è infatti il primo network ad utilizzare i VC2 (viewer-created content, contenuti creati dagli utenti) per realizzare una televisione aperta a tutti.

I contributi dei telespettatori di Current occupano attualmente circa un terzo della programmazione del canale calcolando che la rete trasmette un’ampia gamma di programmi di breve durata chiamati pods, dedicati ad argomenti di attualità, politica, costume e musica ed altro; la programmazione originale di Current comprende Infomania, uno sguardo umoristico agli eventi del giorno, SuperNews!, una satira socio-politica a cartoni animati, oltre ai reportage e alle inchieste selezionate dal proprio team editoriale giornalistico.

Gli spettatori di Current TV possono collaborare anche alla creazione della pubblicità trasmessa dal canale attraverso il programma VCAM (Viewer Created Ad Messages, messaggi pubblicitari creati dallo spettatore).

Il sito Internet di Current funge da intermediario tra l’utente e la rete televisiva in quanto è proprio dal sito che si selezionano i contributi migliori, tramite i forum, i blog e i videoblog, destinati al passaggio televisivo.

"Il nostro scopo è di facilitare il confronto tra i giovani, aiutandoli a creare contenuti, a interessarsi ai punti di vista altrui e a commentare i diversi argomenti di loro interesse. Grazie alla sua ricchezza culturale e alla sua forte tradizione narrativa, l’Italia è il candidato naturale a divenire parte attiva di questo grande network, condotto dalla prima vera generazione globale", ha commentato Al Gore, Presidente e co-fondatore di Current.

I contenuti creati dallo spettatore (VC2), selezionati per la messa in onda in Italia, potranno essere trasmessi anche negli USA, in Inghilterra, in Irlanda e in tutti quei paesi che in futuro faranno parte del network.