0 Shares 15 Views
00:00:00
14 Dec

Festival di Sanremo, la seconda puntata consacra la Pfm

19 febbraio 2009
15 Views

Buon ritmo anche per la seconda puntata del Festival di Sanremo 2009, che ieri sera riproponeva le 13 canzoni degli artisti rimaste in gara per decretare tre temporanee eliminazioni e le ultime esibizioni delle Nuove Proposte.

Si parte con spezzoni tratti dal film Amadeus prima che Bonolis scenda in campo per difendere Iva Zanicchi che si è sentita discriminata dalle parole di Benigni.

Poi si parte subito con le esibizioni "invertite" rispetto alla prima serata perchè "con il televoto i cantanti che si esibiscono dopo hanno a disposizione un pubblico minore. La gente va a letto": subito il duo Alexia e Mario Lavezzi, seguito dall’arrivo sul palco di Eleonora Abbagnato.

Sul palco Povia e il suo cartello (che peraltro si prendono un applauso incredibile da parte del pubblico) e Al Bano che si ripete sempre uguale a sè stesso; momento canoro anche per Luca Laurenti che si cimenta in New York New York di Frank Sinatra.

Poi Niki Nikolai e Stefano Di Battista, Sal Da Vinci e i Gemelli Diversi che lasciano spazio al secondo modello della gestione sanremese di Bonolis, Nir Lavi; sul palco il trio Pupo – Youssu ‘Ndour – Paolo Belli, Francesco Renga e Marco Masini.

Per non farsi mancare niente, Bonolis e Laurenti ripropongono il siparietto diventato famoso a Il senso della vita: Laurenti chiamato a indovinare i cinque motivi per cui è bello cantare a partire da cinque immagini e il pubblico in sala che viene esortato a fare tifo da stadio e a concludere con il coro su Tanto pe’ cantà di Petrolini.

Si esibisce Patty Pravo in versione scandalo al sole con tanto di magliettina trasparente prima dell’arrivo all’Ariston dell’annunciato omaggio a Fabrizio De Andrè con la Pfm, Claudio Santamaria e Stefano Accorsi che cantano Bocca di Rosa: assolutamente un buon momento di televisione con Santamaria che dimostra ancora una volta di avere delle ottime doti canore e la Pfm che scalda gli animi omaggiando il cantautore genovese anche sulle note de Il Pescatore.

Sul palco Marco Carta, Fausto Leali, Dolcenera e il balletto con protagonista Eleonora Abbagnato e il finale di Luca Laurenti; Alessandro Haber recita una lettera di Paolo Giordano, l’autore de La solitudine dei numeri primi, che racconta di crisi economica e in qualche modo scardina un po’ i toni sanremesi. Anche se, concedetecelo, parlare di crisi economica su un palco dove i soldi non sono assolutamente un problema ci sembra molto fuoriluogo, specie per chi guarda.

Come ieri sera, la Gialappa’s Band su RadioDueRai anticipa i nomi dei tre eliminati: Sal Da Vinci, Al Bano e Niki Nikolai & Di Battista.

Iniziano ad esibirsi le nuove proposte: Silvia Aprile sbaglia canzone, Chiara Canzian stecca, Karima annoia ma il suo acuto è eccezionale, Iskra con una canzone dal testo osceno, Barbara Gilbo stonatissima e Arisa che sa molto di inglesina spregiudicata alle prime armi e piace.

Azzeccati dalla Gialappa’s i nomi degli eliminati: tenteranno di essere ripescati stasera Sal Da Vinci, Al Bano e il duo composto da Niki Nikolai & Stefano Di Battista.

Stasera al televoto andranno contro Iva Zanicchi, Afterhours e Tricarico e solo due saranno ripescati.

La Pfm sul palco di Sanremo con Accorsi e Santamaria:

Vi consigliamo anche