0 Shares 13 Views
00:00:00
14 Dec

Fiorello su Sky Uno spara a zero su Mediaset

1 aprile 2009
13 Views

A 24 ore dall’avvio ufficiale del suo programma su Sky Uno, Fiorello rilascia un’intervista al settimanale Tu Style e spara a zero su Mediaset.

“La verità", dice Fiorello, "è che sono pigro da morire. Fare un programma è impegnativo e molto faticoso. Il Fiorello Show invece è un montaggio di pezzi dello spettacolo dal vivo che farò a Roma. Vuoi mettere? Senza l’ansia degli ascolti è tutto molto più facile. Ho sempre avuto la fortuna di poter fare quello che volevo, a parte la difficoltà, tipica della tv generalista, di sperimentare, perchè appena proponi qualcosa di nuovo pensano subito agli ascolti".

"La verita", continua Fiorello, "a proposito di libertà, è che io non sono un affare per un’azienda. Non sono un tipo da Mediaset perchè lì servono personaggi che facciano le telepromozioni e io non mi presto. Lavoro a un programma televisivo ogni quattro anni, come ai Mondiali di calcio. Per questo non capisco tutto questo clamore per il mio personaggio a Sky. Sarebbe giusto meravigliarsi se a fare una cosa del genere fossero Gerry Scotti o Maria De Filippi per Mediaset, o Carlo Conti per la Rai, personaggi insomma che si identificano con un’azienda per cui lavorano. Io non sono cosi".

Anzi, aggiunge il Re Mida degli ascolti, a creare il personaggio è stata la stampa: "aver fatto la pubblicità del mio nuovo spettacolo, praticamente a reti unificate, ha suscitato tanto scalpore perchè ci si è buttata sopra la stampa. Una giornalista di un’agenzia mi ha visto a Blob e ha detto: Cavolo, Fiorello a Blob!. Allora l’ha lanciata come una notizia, i giornali l’hanno ripresa ed è partito il meccanismo che mi ha portato a Striscia, X Factor, e via dicendo".

Loading...

Vi consigliamo anche