Gossip Girls, gli Usa ammaliati dalle bad girls

Va in onda sul network Cw ogni mercoledì sera la nuova serie firmata da Josh Schwartz, lo stesso sceneggiatore di The O.C, Gossip Girls.

Si tratta di un nuovo teen-drama sulla vita di un gruppo di ragazzi e ragazze dell’Upper East Side: a fare da sfondo sono i grattacieli di Sex and The City e i licei single sex con rette da capogiro in cui gli allievi dell’ultimo anno passano le sere tra feste, sesso, droga e champagne.

Gossip Girls è nata come costola di una catena di romanzi rosa scritti da una gossip-girl ammaliata dalle starlette cattive del genere di Paris Hilton, Lindsay Lohan e Britney Spears: l’autrice si chiama Cecily von Ziegesar, ed è lei in qualche modo la protagonista principale della serie, Serena van der Woodsen, una ex cattiva ragazza che tenta in tutti i modi di redimersi.

“La novità è la New York vista attraverso gli occhi delle teenagers di oggi, così sofisticate e indipendenti, ma allo stesso tempo sotto costante pressione di riuscire oltre quel che hanno fatto i propri genitori”, ha detto la co-sceneggiatrice di Gossip Girls Stephanie Savage.

“Il fascino viene dal raccontare cosa succede quando figli di gente molto ricca cercano di fare i bravi e di trovare se stessi”, ha concluso la Savage.

Non si sa se e quando Gossip Girls approderà in Italia… per ora l’America si gode questa nuova serie che rischia di diventare un vero e proprio caso come successe, qualche anno fa, prima con Beverly Hills 90210 poi con il più recente The OC.