0 Shares 13 Views 2 Comments
00:00:00
15 Dec

Grande Fratello 10, non chiamatelo più reality show

La Redazione - 10 dicembre 2009
La Redazione
10 dicembre 2009
13 Views 2

Lunedì sera, vigilia della Festa e anche al Grande Fratello è stata festa. Cioè si è fatta la festa al reality più longevo della televisione italiana e che, proprio da lunedì 7 dicembre, non può più essere considerato reality se non si vuole utilizzare il tyermine in maniera impropria.

Già da qualche anno abbiamo assistito a dei casting in qualche modo falsati che quest’anno risultano essere ancora più ridicoli vista la grande abbondanza di personaggi provenienti dal mondo dello spettacolo.

E già dall’inizio di questa edizione la questione delle nomination pilotate di cui parliamo ogni settimana ha palesato per bene la direzione che il programma stava prendendo.

Senza citare le censure operate a vario titolo sui concorrenti…

Ma il viaggio premio di Maicol e George a Parigi è la dimostrazione concreta che ormai il Grande Fratello non esiste più perchè è stato violato il primo comandamento della Bibbia del GF: la reclusione forzata.

Due concorrenti sono stati inviati a Parigi senza motivo, si sono dedicati allo shopping, hanno presumibilmente chiacchierato con altre persone, sono stati aggiornati sulla vita reale e forse si sono resi conto di come vengono percepiti all’esterno: noi tutto questo non lo sapremo mai perchè non ci sono telecamere che hanno ripreso i due concorrenti 24 ore su 24 e quello che ci verrà mostrato del viaggio non sarà altro che un estratto, ben cucito e tagliato, per farci vedere solo quello che si vuole si veda.

E l’obbligo di non rivelare a nessuno ciò che è accaduto fa di questo viaggio la dimostrazione che il GF10 è snaturato, pilotato e quindi ancora più falso di come già in realtà è perchè ci si aspetta che uno dei due, presumibilmente Maicol, riuscita a tenere il segreto per pochissimo salvo poi rivelarlo e magari beccarsi una bella punizione. Pilotata ad arte.

Natale e Capodanno si avvicinano: se George e Maicol sono andati a Parigi, gli altri concorrenti parteciperanno ai trenini domenicali? E andranno anche a Messa, giusto per far vedere che sono ragazzi come tanti altri?

Tanto ormai reclusi non lo sono più e quello che era il Grande Fratello è diventato semplicemente l’ufficio di collocamento per aspiranti calendarine, aspiranti veline, tronisti e opinionisti da quattro soldi.

Loading...

Vi consigliamo anche