Grande Fratello 9, primi concorrenti e regolamento

E’ quasi tutto pronto per la nona edizione del Grande Fratello, in partenza a gennaio 2009 anche se resta ancora da decidere chi sarà a condurre il reality dal momento che voci sempre più insistenti danno Alessia Marcuzzi lontana dal progetto.

A parte questo, cominciano a circolare voci sul regolamento cui dovranno sottostare gli inquilini della casa più spiata d’Italia e che, a prima vista, sembra essere molto più vicino al passato.

In primo luogo i concorrenti saranno 11 concorrenti e ogni ingresso nuovo toglierà il posto a chi è dentro per cui eventuali sorprese pregiudicheranno la permanenza nella casa degli altri inquilini; inoltre pare che i concorrenti potranno portare con sè solo tre oggetti personali e il resto verrà fornito dalla produzione.

Interessante la questione del montepremi: pare che i 700.000 euro iniziale saranno decurtati ogni volta che ci saranno problemi, siano essi abbandoni improvvisi, utilizzo di un linguaggio scorretto, litigie similari.

I concorrenti potranno essere messi al televoto in qualunque momento e sarà la produzione a deciderlo mentre si profilano interessanti novità sul fronte delle nomination: ogni concorrente dovrà fare tre nomi ogni giorno e i più votati andranno al televoto ma nel caso in cui ci fosse un solo concorrente votato all’unanimità questo dovrà abbandonare immediatamente il gioco. Il concorrente meno nominato sarà immune nel corso delle nomination successive e diventerà giudice nel caso in cui ci sia parità di voti tra più concorrenti.

In totale saranno 79 i giorni di permanenza nella casa del Grande Fratello 9.

E cominciano anche a trapelare i primi nomi sui concorrenti: per ora si parla di un’hostess dell’Alitalia, Daniela, in prima linea nelle manifestazioni e negli scioperi e già paparazzata con Massimo Giletti.

La seconda sarebbe tale Cristina, già finalista di Veline e partecipante di Uomini e Donne.

Per quanto riguarda la terza indiscrezione si è parlato di Giulia Innocenzi, giovane militante del Partito Democratico che però ha già smentito; condurrà infatti su Red Tv Punto G, un programma di approfondimento su temi etici e scientifici.