0 Shares 21 Views
00:00:00
16 Dec

I Griffin, Brian ritorna: MacFarlane spiega perché su Twitter

LaRedazione - 16 dicembre 2013
LaRedazione
16 dicembre 2013
21 Views
brian griffin

E’ Seth MacFarlane a spiegare su Twitter il motivo del ritorno di Brian Griffin. Chi anche in Italia era rimasto perplesso di fronte alla notizia riguardante il decesso del cane può finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Il celebre cane erudito, che era stato sostituito da Vinny, dopo la sua morte avvenuta a seguito di un investimento da parte di un autoveicolo, è infatti tornato ad allietare le giornate di Stewie, letteralmente inconsolabile dopo l’incidente, tanto da recarsi al centro commerciale e chiedere a Babbo Natale di riportare in vita il suo amico a quattro zampe come unico regalo possibile per le imminenti festività.

Sarà lo stesso Vinny, commosso dal rapporto tra Stewie e Brian, ad adoperarsi per rimettere le cose a posto, aiutando il piccolo a rubare la macchina del tempo che gli permetterà di tornare indietro per salvare Brian, dopo aver dato l’addio al suo nuovo amico, pronto a farsi da parte pur di vederlo felice.

A rivelare lo scherzo fatto ai fans della serie, è stato proprio Seth MacFarlane, autore, regista e sceneggiatore della stessa, il quale al termine dell’episodio che ha clamorosamente resuscitato Brian, ha lanciato un cinguettio attraverso il suo profilo di Twitter, affermando che la storia in questione andrebbe interpretata come una sorta di vera e propria lezione, tesa a non dare mai per scontata la presenza delle persone che si amano, aggiungendo che per eliminare realmente dalla programmazione il cane erudito, considerato tra gli ingredienti principali della serie, lui e gli altri produttori avrebbero dovuto essere quanto meno in preda agli effetti di sostanze lisergiche.

Insomma, almeno a giudicare da quanto affermato da MacFarlane, un semplice scherzo a sfondo morale. Uno scherzo che non è stato però preso bene da tutti, se solo si considera che secondo molti, la scelta narrativa compiuta risponde più che altro a logiche commerciali.

Si tratterebbe cioè di un tentativo della produzione teso a rimettere in carreggiata una serie che ormai da due stagioni vede una continuo emorragia di ascolti i quali potrebbero essere frenati proprio dalla grande curiosità innescata dalla vicenda di Brian.

Scelta commerciale o voglia di dare luogo ad una sorta di antologia dei buoni sentimenti, sono però stati tanti i fans della serie che hanno valutato con entusiasmo il ritorno di Brian in casa Griffin, salutando magari con un certo dispiacere la dipartita di Vinny, che era riuscito a farsi notare nel corso delle puntate in cui aveva partecipato con la voce di Tony Sirico.

 

Loading...

Vi consigliamo anche