0 Shares 13 Views
00:00:00
18 Dec

I Migliori Anni con Carlo Conti torna stasera su Rai 1

dgmag - 17 settembre 2009
17 settembre 2009
13 Views

I Migliori Anni, il varietà campione di ascolti di Raiuno condotto da Carlo Conti, torna da stasera alle 21.10 su Raiuno con i suoi viaggi nella memoria del nostro costume.

Dopo lo straordinario successo e il record di telespettatori delle prime edizioni, Carlo Conti raddoppia il numero delle sue madrine: a rappresentare i quattro decenni in gara, la bruna Sara Facciolini, dai lunghi capelli corvini, la mediterranea Roberta Morise, la biondissima Elena Ossola e l’eterea Angela Tuccia, che faranno rivivere le atmosfere tipiche degli anni Sessanta, Settanta, Ottanta e Novanta.

Nutrita e giovanissima la speciale giuria del programma, composta da 100 diciottenni per un verdetto assolutamente imparziale, garantito dall’età dei giurati, che non hanno vissuto in prima persona gli avvenimenti, le storie e le emozioni rievocate in trasmissione.

Ricchissimo il parterre degli artisti che saliranno sul palco nel corso delle 11 puntate in programma. Una schiera di personaggi, sin dal primo appuntamento, particolarmente evocativa.

Al Bano e la sua Nel sole ci riportano per magia ai favolosi anni Sessanta, caratterizzati da melodie soul come quelle intonate dalle Supremes, il gruppo vocale tutto al femminile che è stato trampolino di lancio della straordinaria carriera di Diana Ross. Le vocalist della Motown eseguono uno dei loro grandi successi, You Can’t Hurry Love.

E chi non ricorda Sei diventata nera tormentone di quelle indimenticabili estati? La riascoltiamo eseguita dai Los Marcellos Ferial, al secolo Marcello Minerbi, Carlo Timò e Tullio Romano.

Per i movimentati anni Settanta arrivano i Matia Bazar, con i loro classici Solo tu e Stasera che sera, Adriano Pappalardo con Ricominciamo, i Daniel Sentacruz Ensemble con Linda bella Linda e le leggendarie Sorelle Bandiera con Fatti più in là. Ma anche Sheila & B. Devotion, gruppo musicale franco-americano noto per Spacer e per Love me Baby.

Per gli anni Ottanta, periodo in cui esplose il fenomeno Michael Jackson, Carlo Conti ospita l’americano Michael Sembello, con il quale parla di Thriller e di altri successi del musicista recentemente scomparso; Sembello, poi, esegue il suo brano più celebre, Maniac, colonna sonora del film Flashdance. Per la musica italiana, Luca Barbarossa, cantautore scoperto da Gianni Ravera a Castrocaro, canta Roma spogliat”, canzone di successo del Festival di Sanremo 1981.

Con l’argentina Marie Claire D’Ubaldo e il suo The Rhythm is Magic, colonna sonora de Il ciclone e con Gelosia, brano del 1994 dei Dirotta su Cuba, tuffo ideale nelle atmosfere dei recenti anni Novanta.

Per rivivere situazioni magiche non mancano i protagonisti di film e sceneggiati ancora oggi oggetto di “culto”, personaggi che hanno conosciuto successi impressi nei ricordi del pubblico.

In questa prima puntata Miti assolutamente straordinari come Virna Lisi e Johnny Dorelli. Con loro, un altro ospite d’eccezione, un Mito che arriva direttamente dalle serie “cult” degli anni Settanta: Tom Bosley, il papà di Richie Cunningham nella popolarissima sitcom Happy Days.

Loading...

Vi consigliamo anche