Il Ballo delle debuttanti, Platinette mattatrice

Continua ad essere la squadra Pop la vincitrice, morale e non, dell’ormai dichiarato flop di Canale 5, il Ballo delle debuttanti condotto da Rita Dalla Chiesa.

Nella terza puntata, andata in onda ieri sera, si è intanto assistito al ritorno in scena di Platinette, chiamata probabilmente per fare in modo che gli ascolti salissero.

Per ora vediamo scendere le ragazze della squadra Chic di Iancu rimaste in 4: Monia con Josè, Maria con Francesco, Marta Mafalda con Leon, Caterina con Stefano e Kledi. La squadra Pop invece è formata da Giulietta con Francesco, Beatrice con Danilo, Isabella e Fabiola con Kris, Elena e Giorgia con Raffaele.

Introdotte anche alcune novità, subito spiegate da Rita all’inizio della trasmissione: si voteranno le ragazze in sfide singole, esattamente come accade ad Amici.

La prima prova vede sfidarsi Maria e Beatrice, tema Il Sogno: Maria balla con Josè un walzer sulla musica Voce di Primavera, Beatrice con Kris e con Lorenzo versione portatore di handicap si esibisce sulle note di Beautiful.

Primo televoto chiuso e vittoria per la chic Maria; Emanuele Filiberto invita le ragazze alla prova seduzione con Monia delle chic che in 90 secondi deve tentare di sedurre il principe. Subito la provocatrice Patrizia Barsotti chiede alle ragazze di cimentarsi nella prova del panino che decreterà l’uscita dal gioco di un’altra ragazza: vince Fabiola della squadra pop che resta in gara a scapito di Monia, penalizzata anche dalla prova di seduzione.

La nuova sfida vede Monia contro Giulietta ne La Famiglia: Monia balla sulla musica della Famiglia Addams, Giulietta balla da sola sulla canzone di Giorgia Di sole e d’azzurro. Si chiude il televoto, vince Giulietta.

Si riparte con la prova scelta da Alessandra Celentano per la pop Beatrice sull’arte; al centro dello studio un quadro coperto, la ragazza indovina la Venere del Botticelli, poi il secondo quadro coperto di Klimt e il terzo è l’Urlo di Munch.

Caterina della squadra chic viene intanto invitata a lasciare lo studio per la prova ideata da Costantino della Gherardesca: all’interno di un piatto di brodo viene versato del cibo piccante e la ragazza non deve scomporsi mentre mangia. Caterina supera la prova ma al televoto viene battuta dalla pop Beatrice.

Nuova prova, stavolta protagoniste Monia ed Elena che devono vestire il loro uomo ideale in una serie di situazioni della vita quotidiana: vince Monia per la squadra chic ma ormai quello che appare sullo schermo è roba già vista altrove, da Ciao Darwin a La pupa e il secchione al più classico degli Amici di Maria.

Prova "un ragazzo e una ragazza"; Elena per le Pop sulle note de La bambola e anche Caterina per le Chic, che vincono la prova.

Fabiana Giacomotti mette alla prova Isabella delle Pop, vestirsi per un colloquio di lavoro in uno studio legale; tocca ora alla prova per le Chic proposta da Antonello Fassari relativamente a cosa è elegante.

Vengono quindi mostrate delle foto in costume di Caterina che girano su Internet e contraddicono tutto quello che la ragazza aveva dichiarato finora: bagarre classica alla Amici e televoto che premia la squadra Pop con Isabella.

Si chiude definitivamente il televoto per le squadre: la squadra vincitrice è ancora una volta la Pop con il 51% dei voti. Bill Goodson sceglie Marta Mafalda che lascia il gioco.