Il commissario De Luca su Rai 1

Sarà trasmesso su Raiuno domenica 27 e lunedì 28, domenica 4 e 11 maggio Il Commissario De Luca, personaggio immaginato da Carlo Lucarelli e interpretato da Alessandro Preziosi.

Si tratta di quattro film diretti da Antonio Frazzi, scritti da Francesco Bruni e vari altri autori, con la supervisione di Carlo Lucarelli, coprodotti da Ager 3 di Grazia Volpi (che aveva comprato i diritti da Sellerio nel ’98) e da Rai Fiction.

Romanzo poliziesco, giallo storico con uno sfondo di nuovo frequentato da cinema e tv, Il Commissario De Luca, "tipico italiano dei suoi tempi", come lo ha definito il regista Antonio Frazzi, ha nella coerenza nel fare bene il proprio lavoro il suo punto di forza lontano da ogni ideologia; personaggio degli anni a cavallo tra il fascismo e la nascita della Repubblica, non fascista nel Ventennio, non comunista nel ’48 è Achille De Luca, commissario della Polizia Fascista a Bologna.

Perchè come sottolineano Lucarelli e lo stesso Frazzi, "per pigrizia o paura" De Luca non prende posizione politica, "piuttosto la subisce e anzi il rischio di essere strumentalizzato dalla politica lo allontana"; non a caso De Luca è nel ’38 commissario di polizia fascista e nel ’48 commissario dell’Italia Repubblicana, secondo una parabola storica comune a tanti funzionari pubblici dell’epoca.

"I poteri forti all’epoca del fascismo, come oggi del resto", ha detto Alessandro Preziosi, "complicano la vita di chi vuole fare il proprio dovere. E’ questo il dissidio di De Luca, per il quale fare il proprio lavoro diventa un’ossessione e non una cosa normale come, invece, dovrebbe essere".

Ad affiancare Preziosi nel cast, tra i tanti, Kasia Smutniak, Rolando Ravello, Corrado Fortuna, Stefano Pesce, Ana Caterina Morariu e Raffaella Rea.